Happy Mondays, subito smentita la notizia sulla reunion della formazione originale

Quando si parla di grandi gruppi inglesi accade naturalmente che anche quelle che risultano alla fine essere solo voci o libere interpretazioni, acquistino una risonanza che aumenta tanto più è importante il marchio di chi la diffonde.

Non è dunque un caso che la vicenda riportata da alcuni tabloid inglesi, e ribattuta da NME, della reunion degli Happy Mondays in formazione originale – quella durata dal 1980 al 1993 . abbia sortito di così tanto eco in poco tempo.  E come è accaduto con il The Sun quando pubblicò la notizia della reunion con secca smentita di inizio anno per gli Stone Roses (avveratasi poi però alcuni mesi dopo) anche in questo caso il destino è il medesimo: niente tour e niente documentario in previsione per il 2012. A comunicarlo un portavoce della band, in concomitanza con l’annuncio della cancellazione di uno show solista di Shaun Ryder.

Di certo rimane un riavvicinamento tra i fratelli Ryder, dopo lo split diegli inizi del 2001. E non è l’unica porta aperta a qualcosa nel breve periodo, perché in previsione c’è la re-release del classico Pills ‘n’ Thrills And Bellyaches, che potrebbe magari stuzzicare la voglia di ritrovarsi insieme della band di Manchester.

Resta anche anche un certo fastidio per certe voci con fonti oscure che sempre più spesso la stampa inglese propone, non certo il tipo di informazione che cerchiamo di trasmettere. Dagli Stone Roses alle presunte diatribe interne ai Bloc Party, la misura è colma.

Per un futuro incerto rimane un passato importante, trattato in una bella monografia sulle nostre pagine web.

Tracklist