James Blake, still da Fallon (2019)

James Blake ha composto un ambient album (con lo zampino di Brian Eno)

Il producer di stanza a Los Angeles sta per completare un ambient album

Con un EP in ricordo dei suoi club daysBefore – pubblicato da poco un cover EP natalizio in arrivo (che conterrà anche la sua versione di Godspeed), James Blake ha rivelato ai microfoni di New Arrivals, su Radio.com, di aver composto «qualcosa che ha tutto l’aspetto di un ambient album», un lavoro che peraltro ha già avuto il beneplacito da parte di Brian Eno. I due avevano già collaborato in passato ma questa volta il contributo del compositore è stato fondamentale per dare fiducia all’autore di Retrograde. È ancora presto per parlare di una data d’uscita, ma pare che «un giorno verrà senz’altro pubblicato».

Ho usato un modulare e un paio di tastiere. Ero stufo dei beat, li sentivo ovunque e dovevo liberarmene. Avevo bisogno di farmi una vacanza dai beat ecco. Così ho composto questa ambient music e devo dire che l’ho adorata… …Ho lavorato con Brian Eno in passato ed è sempre stato una sorta di guida spirituale per me, mi ha fornito qualche critica costruttiva ed è stato molto incoraggiante. Per me è un genere differente, un terreno in cui non puoi dire di avercela fatta unicamente perché hai tolto i beat dalla musica… …ho completato tutti i pezzi ma non formano ancora un insieme coeso. Credo che ce ne vorranno ancora un paio…
James Blake

Su SA trovate gli streaming delle recenti cover condivise dal producer di stanza a Los Angeles, The First Time Ever I Saw Your Face, presentata in anteprima al Tonight Show, e la sopracitata Godspeed di Frank Ocean. L’ultimo album da lui pubblicato è invece Assume Form, di cui trovate la nostra recensione.

Tracklist
  • 1 Keep Calling
  • 2 Before
  • 3 Do You Ever
  • 4 Summer Of Now
James Blake
Before EP