Johnny Flynn sarà David Bowie nel biopic “Stardust” (ma Duncan Jones non ci sta)

Secondo quanto rivelato da Hollywood Reporter, Johnny Flynn è stato ingaggiato per interpretare un giovane David Bowie nel biopic in lavorazione intitolato Stardust. Nel cast saranno presenti anche Jena Malone e Marc Maron e nel film si racconterà dell’ascesa dell’iconico cantautore britannico a partire dal suo primo viaggio negli Stati Uniti nel 1971 che innescò la creazione dell’alter-ego Ziggy Stardust. La pellicola sarà diretta da Gabriel Range su una sceneggiatura di Christopher Bell, con le riprese fissate per il giugno di quest’anno. Flynn, il quale ha anche una carriera come cantante, è apparso nella serie Netflix Lovesick, nei panni di un giovane Albert Einstein nella serie Genius, e a teatro in Hangmen, diretto da Martin McDonagh.

Come rivelato dallo stesso figlio di Bowie, il regista Duncan Jones, il biopic in questione non ha la benedizione della famiglia Bowie, mettendo anche in dubbio il fatto che il film conterrà le musiche del padre: «Se volete vedere un biopic senza la sua musica e senza la benedizione della famiglia, fate pure». Alle parole di Jones, ha risposto la produzione, affermando: «Vorremmo chiarire che non si tratta di un biopic, è un momento di svolta nella vita di David Bowie e non è poggiato sulle sue musiche. Il film è stato scritto come una sorta di “storia di origini” sull’inizio del viaggio di Bowie e della nascita del personaggio di Ziggy Stardust, e si focalizza sullo studio del personaggio da parte dell’artista, a differenza dei biopic trascinati dalla musica». Infine, Paul Van Carter, produttore, ha aggiunto che il suo team ha effettivamente provato a chiedere il consenso della famiglia di Bowie e che questa fosse coinvolta nel progetto, ricevendo tuttavia un rifiuto, anche per quanto riguarda l’utilizzo delle musiche (raramente concesse in ogni tipo di produzione): «Non useremo nessuna delle canzoni di Bowie. Sapevamo dall’inizio che non ci sarebbero state».

Di contro, lo stesso Jones via Twitter ha chiesto a Neil Gaiman e al regista Peter Ramsey (candidato all’Oscar per Spider-Man: Un nuovo universo) se fossero interessati, rispettivamente, a scrivere e dirigere un film d’animazione basato sui personaggi inventati da Bowie.

3 Febbraio 2019 di Davide Cantire
Leggi tutto
Precedente
E’ morto Paul Whaley, ex batterista dei Blue Cheer E’ morto Paul Whaley, ex batterista dei Blue Cheer
Successivo
Oscar 2019. Bradley Cooper e Lady Gaga eseguiranno “Shallow” alla cerimonia Oscar 2019. Bradley Cooper e Lady Gaga eseguiranno “Shallow” alla cerimonia

artista

recensione

Amanda Palmer

An Evening With Neil Gaiman & Amanda Palmer

artista

artista

album

Altre notizie suggerite