Recensioni

6.3

Il minimo indispensabile. Movimenti centellinati, espressioni idiote. Un video che inizia in bianco e nero, corollario di Complexity, stupidissimo e divertente inno glam rock debitore verso i T Rex: così Josh Homme e Jesse Huges (ri)tornano sulle scene come Eagles of Death Metal sette anni dopo il precedente Heart On. Ancora una volta l’operazione si regge sulle fondamenta di un approccio stoicamente goliardico e volutamente ignorante. Un side project che va avanti – nonostante lo iato prolungato e i mille impegni di Homme tra Desert Sessions, Queens of The Stone Age, Them Crooked Vultures – fedele al motto del duo (che poi è stato anche il titolo del primo album) Peace, Love, Death Metal. Una classificazione sonora che rimane solo anagrafica, visto l’imprinting della formazione americana. Per allontanare ogni sospetto di serietà comunque basta il “sobrio” artwork (l’antitesi del low profile) del disco. Un disco che di fatto, è l’elogio del disimpegno, ovvero “il metodo sticazzi” applicato sul campo e trasposto in musica. Lungo undici canzoni i musicisti di Palm Desert snocciolano il consueto campionario di garage, glam, pop, boogie tossico, r’n’r e stoner all’acqua di rose.

Zipper Down, nella sua delirante coerenza, cita implicitamente gli ZZ Top più stravolti e sopra le righe ed esplicitamente i Duran Duran, con l’improbabile rivisitazione di Save a Prayer piazzata in fondo alla tracklist. La cover del successo di Simon Le Bon e compari, e il r’n’r di The Reverend, sono un uno-due provvidenziale: il colpo di reni che cancella alcune battute a vuoto a metà album. Viste le premesse iniziali, il disco avrebbe potuto regalare qualche gioia in più, anche alla luce del riuscito trittico iniziale composto dal singolo di lancio Complexity, con i suoi riff catchy, Silverlake (K.S.O.F.M.) e Got a Woman. Apprezzabile anche la pseudo ballad acustica di Love You All The Time, una canzone che mantiene alto il tiro prima che troppo mestiere, tolga qualcosa in termini di freschezza all’ascolto.

Voti
Amazon

Ti potrebbe interessare

Le più lette