Serie tv, film e documentari. Le novità di maggio di Netflix

Netflix è ormai un punto di riferimento per l’intrattenimento, con un’offerta di serie tv, film e documentari che diventa sempre più ampia. Per aiutarvi a rimanere aggiornati sulle nuove uscite e indirizzarvi nella difficile scelta del prodotto con cui passare la serata, vi segnaleremo ogni mese le novità disponibili sulla piattaforma di streaming. Di seguito le uscite di maggio mentre sulle nostre pagine potete recuperare l’elenco relativo a aprile 2018.

SERIE TV

The Rain (Prima Stagione dal 4 maggio)

https://www.youtube.com/watch?v=AIx2vui7PGA

Prima serie danese di Netflix, The Rain racconta le tragiche conseguenze di un virus che ha sterminato la popolazione scandinava. Sei anni dopo l’accaduto, un gruppo di sopravvissuti (in cui si trovano un fratello e una sorella) cercherà di trovare la salvezza e le cause che hanno portato al tragico evento. Trailer

Dear White People (Volume 2 dal 4 maggio)

Basata sull’omonimo film del 2014 del regista statunitense Justin Simien, arriva il secondo volume di Dear White People, serie originale Netflix che sottolinea le tensioni a sfondo razziale che possono crearsi se un un gruppo di ragazzi afroamericani frequenta una prestigiosa università prevalentemente occupata da bianchi. Il filo conduttore sarà di nuovo Samantha, ragazza di colore attivista e conduttrice del programma radio universitario chiamato, per l’appunto,”Dear White People”.

Tredici (Seconda stagione dal 18 maggio)

A sorpresa, questa mattina è stata annunciata la data di messa in onda della seconda stagione di Tredici, serie drama incentrata sullo sconvolgente suicidio della giovane Hanna Baker. A quanto pare, le audio-cassette in cui spiegava i motivi dell’atto erano solo l’inizio della storia (o almeno di quella pensata da Netflix, dal momento che il libro da cui è tratta la serie è uno solo e già completamente adattato). Trailer

Mob Psycho 100 (Prima stagione dal 22 maggio)

In principio era una manga disegnato da One (l’acclamato creatore di One Punch Man), poi un anime prodotto dalla Bones nel 2016, adesso è anche una serie live action scritta da Reiko Yoshida (K-On!, A Silent Voice) e diretto da Koichi Sakamoto (Ultraman Geed). Il protagonista della storia è Shigeo Kageyama (detto “Mob”) ed è uno studente di seconda media che sogna un’adolescenza normale. Questo perché ha dei poteri paranormali che gli rendono le cose complicate e per non dare nell’occhio è costretto a tenere la sua potenza sotto controllo. Non sarà facile.

Fauda (Seconda stagione dal 24 maggio)

Esclusivamente distribuita da Netflix, Fauda è una serie televisiva israeliana che racconta la storia di Doron, un comandante di una unità Mista’arvim. Insieme alla sua squadra deve cercare di prendere un terrorista di Hamas responsabile di diversi attacchi, conosciuto come “Abu-Akhmed” o “La Pantera”.

Trollhunters (Terza parte dal 25 maggio)

Rinnovata per una terza stagione anche la creazione di Guillermo del Toro (suo anche l’omonimo libro da cui è tratta). Prodotta dalla DreamWorks Animation, Trollhunters segue le vicende di Jim, un ragazzo di quindici anni che trova un amuleto che gli conferisce il titolo di “Trollhunter”, ovvero di difensore dei troll che vivono sotto la città umana di Arcadia.

Unbreakable Kimmy Schimdt (Quarta stagione dal 30 maggio)

Season 4 | May 30

Almost time to ditch those binoculars, Titus – one month 'til #KimmySchmidt Season 4.

Posted by Unbreakable Kimmy Schmidt on Monday, April 30, 2018

FILM

Sometimes (1 maggio)

Giunto dall’India, Sometimes è un drama che parla di sette estranei mentre attendono con ansia i risultati del test HIV. Ad un certo punto, decideranno di corrompere un’impiegata del laboratorio per averli in anticipo, ma scopriranno che uno di loro è positivo.

Rimetti a noi i nostri debiti (4 maggio)

Primo film originale Netflix italiano, Rimetti a noi i nostri debiti è un film diretto da Antonio Morabito e ha per protagonisti Claudio Santamaria e Marco Giallini. Guido è un ex tecnico informatico ed ora magazziniere precario. Quando viene licenziato e si accorge di non essere più in grado di pagare l’affitto né di risanare i numerosi debiti che ha sulle spalle, capisce che l’unico modo di risollevarsi è paradossalmente lavorare per i suoi stessi esattori.

Anon (4 maggio)

Clive Owen e Amanda Seyfried sono i protagonisti di questa pellicola sci-fi diretta da Andrew Niccol, regista di Gattaca, In Time e Good Kill. In un futuro dove l’anonimato ha cessato di esistere, un detective comincerà ad indagare su una donna che ha sconfitto il sistema ed è capace di non lasciare alcuna traccia del suo passaggio.

The Kissing Booth (11 maggio)

Commedia romantica diretta da Vince Marcello e tratta dall’omonimo libro young adult della scrittrice Beth Reckless, The Kissing Booth racconta delle conseguenze che possono nascere dopo un bacio, in questo caso tra Elle e il ragazzo più affascinante del liceo. Purtroppo, questo nuovo amore metterà a rischio il rapporto della giovane con il suo migliore amico.

Cargo (18 maggio)

Dopo il recente Ghost Stories, Martin Freeman torna in un nuovo horror presentato al Tribeca Film Festival. Diretto da Yolanda Ramke (che ha scritto anche la sceneggiatura) e Ben Howling, Cargo è un film ambientato in un’Australia rurale contagiata da una violenta pandemia. Un padre, destinato a diventare uno zombie a causa di un morso, ha quarantotto ore prima di perdere completamente la propria umanità e mettere in salvo la propria figlia.

Ibiza (25 maggio)

Dopo il successo di Love, l’attrice Gillian Jacobs ha deciso di tornare su Netflix per un film originale diretto da Alex Richanbach. La storia vede Harper e le sue due migliori amiche che intraprendono un viaggio di lavoro a Barcellona. Qui, s’innamorerà di un dj (Richard Madden, il Robb Stark di Game of Thrones) con cui andrà a Ibiza per vivere una pazza avventura.

DOCUMENTARI

Non c’è bisogno di presentazioni – con David Letterman: Tina Fey (dal 4 maggio)

Penultima puntata di Non c’è bisogno di presentazioni (il progetto ne prevedeva sei da far uscire nell’arco di altrettanti mesi): questa volta il conduttore più famoso al mondo si siederà di fronte a Tina Fey, acclamata attrice, autrice, comica e produttrice statunitense.

Busted! (Prima stagione, ogni venerdì dal 4 maggio)

Sulla scia di Invito a cena con delitto, ma con folli prove da superare à la Takeshi’s Castle, Busted! è il nuovo gioco di varietà coreano in cui sette pseudo-detective devono affrontare dei misteri per avvicinarsi alla soluzione dell’enigma principale dello show.

End Game (dal 4 maggio)

Diretto da Rob Epstein e Jeffrey Friedman, questo nuovo documentario Netflix propone un discorso complesso sulla vita e la morte, soprattutto su come quest’ultima possa essere accettata e persino celebrata. Presentato allo scorso Sundance Film Festival, End Game segue una serie di malati terminali che incontrano dei medici pronti a far cambiare loro atteggiamento verso il destino segnato.

Evil Genius: la vera storia della rapina più diabolica d’America (dall’11 maggio)

Continuano i documentari dedicati ai crimini più famosi del mondo (con un occhio particolare all’America), alimentati anche dal successo di quelle serie di finzione che hanno pressoché lo stesso tema (vedi la recente La Casa di Carta). Questa volta verrà raccontata la macabra morte di un fattorino delle pizze che nel 2003 rapinò una banca con una bomba al collo.

I Giocattoli della nostra infanzia (Seconda Stagione dal 25 maggio)

Nostalgia e ironia continueranno a mescolarsi nella seconda stagione de I Giocattoli della nostra infanzia, serie-documentario che segue il percorso di ascesa (e talvolta di caduta) delle menti che hanno ideato i giocattoli più famosi della storia.

7 Maggio 2018
7 Maggio 2018
Leggi tutto
Precedente
Flow #83 – Child of Hell Flow #83 – Child of Hell
Successivo
Jazz is (Not) dead: Intervista ai Mop Mop Mop Mop - Jazz is (Not) dead: Intervista ai Mop Mop

recensione

recensione

Mark Hudis

Una serie di sfortunati eventi – Stagione 2

recensione

recensione

Altre notizie suggerite