Marissa Nadler – Blue Vapor

Blue Vapor è il secondo estratto dal nuovo album di Marissa Nadler, For My Crimes che torna a due anni di distanza dal precedente Strangers (recensione di Elena Raugei). Il clip/brano segue la condivisione della title track ed è un viaggio onirico lynchiano girato in bianco e nero. A dirigerlo Thomas McMahan, che trasforma il senso di spersonalizzazione espresso dalla songwriter nella canzone in un immaginario gotico dai tratti surreali.

«I brani del nuovo album – si legge nella press release che accompagna il disco – mostrano l’oscura consapevolezza che l’amore potrebbe non essere abbastanza per tenere insieme due persone attraverso distanze e bisogni diversi». Nel videoclip, protagonista è una coppia rappresentata con statue di cera che a un certo punto prendono fuoco, mentre l’immagine della Nadler compare sulla facciata del plastico di una tipica casa di legno del Sud statunitense.