Why Me? Why Not.
Set
20
2019

Liam Gallagher

Why Me? Why Not.

Warner Music Group

PopBritRock
Precedente
Moon – The Area Of Influence Jeff Mills - Moon – The Area Of Influence
Successivo
The Balance Abdullah Ibrahim - The Balance

Info

In uscita il 20 settembre 2019, Why Me? Why Not. è il secondo album solista di Liam Gallagher. Scritto da Liam Gallagher assieme a Andrew Wyatt (Miike Snow, co-autore, fra gli altri, anche del brano Shallow del film A Star is Born) e Greg Kurstin, e registrato a Los Angeles e Londra, il disco arriva a un paio di anni di stanza dall’esordio As You Were, pubblicato nel 2017 e recensito su queste pagine da Edoardo Bridda.

«Avevo scritto alcune canzoni da solo per il primo disco – ha chiosato Gallagher – mentre questa volta tutto è frutto di una collaborazione tra noi. E la ragione sta nel fatto che volevo che questo album fosse ancora meglio di As You Were. Conosco le mie virtù e anche i miei limiti. Sono un songwriter che se la cava, ma sono più che altro un grande cantante e frontman. Volevo che il secondo album fosse un passo in avanti, perché la cosa più difficile è fare qualcosa di uguale, ma meglio. È quello che abbiamo fatto».

Ad anticiparlo, il singolo lancio Shockwave, accompagnato da un un video diretto da François Rousselet che potete vedere nella nostra sezione dedicata, e un secondo estratto intitolato The River. Nel frattempo l’ex Oasis è atteso per una data estiva a Barolo (per il festival Collisioni), mentre nel 2020 sono già stati fissati due appuntamenti invernali a Roma e Milano. Il 29 giugno 2019 Liam si esibirà invece nel parco piramidale del Glastonbury Festival.

L’album sarà disponibile in formato fisico CD e vinile e in formato digitale (download e streaming). Verrà reso disponibile anche un pacchetto speciale D2C che include una versione deluxe del disco, un vinile sun yellow, e un formato da 12” che include tre bonus track e una demo esclusiva. Tutti i formati presentano il booklet rilegato. La foto della copertina è un ritratto del fotografo Tom Beard.

di Edoardo Bridda

Altre notizie suggerite