Album

Sarah Davachi

Cantus, Descant

18 Settembre 2020 drone ambient experimental

Cantus, Descant è il titolo del nuovo album di Sarah Davachi, in uscita il 18 settembre 2020 via Late Music, nuova label personale della sound artist canadese, nonché parte di Warp Records partner label division.

«Mentre lavoravo su questo nuovo album, ho riflettuto a lungo sui concetti di impermanenza e di conclusione, il che mi ha portato a cambiare la mia visione di “Vanitas” e “memento mori“- ha dichiarato riguardo all’album la Davachi – Questi concetti sono emersi allegoricamente attraverso l’antichità classica e il pensiero buddista, ma durante il Rinascimento erano espressi ossessivamente nelle nature morte e nelle miniature, in cui era presente il contrasto simultaneo tra lo scorrere e l’immobilità del tempo. La mia interpretazione è completamente secolare, più morbida e benevola, ma resta viva la consapevolezza del momento».

Cantus, Descant è un lavoro di drone music carico di simbolismi, che utilizza l’organo in varie forme – a canne, ad aria aspirata ed elettrico – come strumento centrale della composizione e che vede per la prima volta la voce della sound artist comparire in due brani. Ad anticiparlo, la traccia (e il relativo video) Station II.

Su SA, nella pagina dedicata alla Davachi, potete leggere alcune recensioni, tra cui quella dell’ultimo album Pale Bloom, nonché un’intervista del 2019, entrambe firmate da Marco Braggion.

Tracklist
Ascolta
Spotify
Voti
Amazon
Discografia
Vota

I più ascoltati