Bruce Springsteen, foto di Danny Clinch (2020)

Il Boss a Trump: “Mettiti quella ca**o di mascherina”

Il Boss a Trump: “Mettiti quella ca**o di mascherina”

In queste settimane Bruce Springsteen, oltre ad essere apparso sullo schermo del Fenway Park come ospite del primo grande concerto rock dell’era pandemica, ha curato una trasmissione radiofonica – la E Street Radio SiriusXM radio – per parlare con i fan dello stato delle cose in un mondo attanagliato dalla pandemia e naturalmente per suonare qualche canzone. Due settimane fa – segnala Stereogum – l’argomento sul piatto era l’omicidio di George Floyd e le proteste che ne sono seguite sia negli Stati Uniti che in Europa (e non solo) mentre nell’ultima puntata andata in queste ore il Boss ha preso il microfono per parlare delle morti che ogni giorno la pandemia miete sul suono americano. «Inizierò col dire qualcosa all’uomo seduto dietro la scrivania Resolute, con tutto il rispetto sir, mostri un po’ di considerazione e interesse per i connazionali. Si metta quella cazzo di mascherina».

«Avevo pronta un’altra trasmissione per questa settimana – continua il songwriter – a proposito di questa strana estate, ma con 100mila e passa americani morti negli ultimi mesi e la vergognosa risposta data dai nostri leader, mi sono semplicemente tolto dai coglioni. Quelle vite meritano di più che essere ricordate come un inconveniente statistico sulla strada della rielezione del nostro presidente. È una disgrazia nazionale. Così oggi invece di celebrare l’estate e la gioia che porta con sé, contempleremo le tragiche circostanze legate alla pandemia, il costo umano e il danno che ha causato in tutta la nazione. Metteremo in conto cosa abbiamo perso, pregando per i morti e le famiglie che hanno lasciato».

Dopo queste parole, Springsteen ha imbracciato la chitarra per suonare Disease Of Conceit di Bob Dylan, brano tratto dall’indimenticabile Oh Mercy del 1989. Di seguito lo streaming.

Tracklist