Death Grips. Ascolta la noisey “Black Paint” da “Year of the Snitch”

Dopo i dettagli e un primo assaggio intitolato Streaky, i Death Grips hanno pubblicato la traccia numero 3 dal loro Year of the Snitch di cui è tuttora ignota la data d’uscita. Il brano s’intitola Black Paint ed ha un taglio noise che ci ha ricordato certi 90s tra crossover e post-hardcore.

Negli ultimi mesi la band ha più volte ribadito la sua presenza in studio per registrare il seguito di Bottomless Pit condividendo foto accanto al regista di Shrek Andrew Adamson e al bassista dei Tool Justin Chancellor. Il titolo del disco, Year of the Snitch, tradotto in italiano significa “l’anno della talpa” o se preferite “dello spione”.

Su SA trovate ascolto e dettagli di Bodyguard, l’ultimo album del side project I.L.Y’s – ovvero Hill e Andy Morin –  mentre è risalente al 2016 l’ultimo sopracitato disco del trio, Bottomless Pit, recensito su queste pagine da Andrea Macrì – che ha anche curato un’introduzione al trio. Di seguito la cover del disco, la tracklist e lo streaming di Streaky.

16 Maggio 2018 di Edoardo Bridda
Leggi tutto
Precedente
Beastie Boys. A ottobre uscirà “Beastie Boys Book”, la biografia della band Beastie Boys. A ottobre uscirà “Beastie Boys Book”, la biografia della band
Successivo
Mike Patton. A luglio la colonna sonora del film Netflix (tratto da un racconto di Stephen King) “1922” Mike Patton. A luglio la colonna sonora del film Netflix (tratto da un racconto di Stephen King) “1922”

recensione

recensione

recensione

recensione

recensione

artista

recensione

album

Altre notizie suggerite