Kevin Spacey torna Frank Underwood in un video rivolto ai suoi accusatori

Nel suo primo video dallo scandalo che lo ha travolto a novembre del 2017 Kevin Spacey torna ad impersonare Frank Underwood di House of Cards e lo fa con toni doppiamente provocatori. Dal post in cui manifestava il proprio desiderio di voler vivere alla luce del sole la propria omosessualità pubblicato in seguito allo scandalo Anthony Rapp (post che, lo ricordiamo, aveva fatto imbestialire la comunità LGBT), l’attore cambia strategia e decide di re-impersonare lo spietato personaggio che gli è stato tolto dalla produzione Netflix per rispedire al mittente le accuse di molestie e comportamento predatorio che gli sono state ripetutamente mosse in questi mesi da più parti e per molteplici (presunti) fatti.

Posted by Kevin Spacey on Sunday, October 29, 2017

L’attore cinquantanovenne che il prossimo 7 gennaio si dovrà presentare davanti al tribunale del distretto di Nantucket con l’accusa di molestie mosse in questa occasione non da Rapp ma dal figlio della ex-presentatrice televisiva del Boston WCVB-TV, Heather Unruh (i fatti risalgono all’estate del 2016), ha beffardamente intitolato il clip “Let Me Be Frank” recitando esattamente come il personaggio da lui impersonato per 5 stagioni di House Of Cards avrebbe fatto. Di seguito un estratto e lo streaming video che si conclude con un inequivocabile messaggio rivolto agli accusatori: «Non credereste al peggio senza prove non è vero? Non vi affrettereste nei giudizi senza i fatti, giusto?»

«So quello che volete – attacca con l’arringa – e senz’altro hanno cercato di separarci, ma ciò che abbiamo è così forte, così potente. Dopotutto, voi e io, abbiamo condiviso tutto. Vi ho raccontato i miei più profondi e oscuri segreti. Vi ho mostrato esattamente ciò che le persone sono capaci di fare. Vi ho shockato con la mia onestà. Vi ho sfidato e vi ho fatto riflettere. E voi vi siete fidati di me, anche se sapevate che non dovevate farlo. Così qui non abbiamo finito. Non importa ciò che la gente dice. E tra parentesi: so cosa volete. Volete che io ritorni…».

Su queste pagine, lo ricordiamo, potete leggere la recensione della sesta e ultima stagione di House of Cards, priva dell’iconico personaggio interpretato da Spacey.

26 Dicembre 2018 di Edoardo Bridda
Precedente
Bono, The Edge, Glen Hansard, Damien Rice improvvisano un live per beneficenza Bono, The Edge, Glen Hansard, Damien Rice improvvisano un live per beneficenza
Successivo
Quanto pagano i servizi di streaming musicale? Quanto pagano i servizi di streaming musicale?

recensione

artista

Altre notizie suggerite