Assalti Frontali
Pol G, Assalti Frontali live al Parco Schuster, foto Facebook, 2018

Pol G degli Assalti Frontali arrestato per spaccio di marijuana e hashish

Il rapper è stato arrestato dalla Guardia di Finanza per spaccio di stupefacenti

Da quanto apprendiamo dal Messaggero, Pol G, melodizzatore della band rap romana Assalti Frontali, è stato arrestato dalle Fiamme Gialle del 3° Nucleo Operativo Metropolitano perché trovato in possesso di un ingente quantitativo di marijuana e hashish. Insospettite dal continuo andirivieni nei pressi della palazzina di residenza, le forze dell’ordine avrebbero perquisito l’abitazione del rapper rinvenendo 6 chili di stupefacente per un controvalore di circa 100 mila euro.

Da quanto si legge nell’articolo, il cantante si sarebbe giustificato dichiarando che nell’impossibilità di fare concerti è stato costretto «ad arrangiarsi». Non è noto il giorno dell’arresto ma il processo si è già svolto per direttissima. La condanna per l’incensurato 55enne romano è a due anni di reclusione, con sospensione della pena e obbligo di firma e una multa di 20mila euro.

Su SA, nella pagina dedicata agli Assalti Frontali, potete leggere la recensione dell’ultimo album della band del 2016, Mille Gruppi Avanzano, firmata da Luca Roncoroni, nonché quella del classico Terra Di Nessuno, a cura di Tommaso Iannini.

Tracklist