Recensioni

6.8

Bent Arcana è il nuovo progetto nato dalle menti di John Dwyer degli Oh Sees e Kyp Malone dei TV on the Radio: un ensemble di dieci musicisti, provenienti dalle più disparate esperienze musicali (dal funk al jazz, passando per il garage, fino all’avanguardia), dedito a jammare in modo schietto attorno ad argomenti cosmici.

Nel complesso è una ricetta che funziona quella delle sei tracce di quest’omonimo esordio, un impasto lavorato in modo competente e con discreta eleganza che mescola tanto funk, jazz, influssi à la Sun Ra e divagazioni dalle parti dei Faust. Un bel viaggiare tra spazzolamenti interstellari (The Gate), rarefazioni astrali (Outré Sorcellerie) e scorribande kraute disturbate dal ronzio di interferenze radiofoniche (Misanthrope Gets Lunch). Un suono istintuale, ma che si dipana con una timbrica calda e tranquillizzante, resa appena suscettibile da fraseggi elettronici e leggere scorticature chitarristiche. A tutto questo bisogna aggiungere una manciata di jazz rock à la Bitches Brew (Oblivion Sigil) e un pizzico di free-funk colemaniano (Spirits) ed il piatto è servito. Certo, manca quell’audacia che lo renderebbe appetibile a palati comprensibilmente più esigenti, ma dentro c’è tutto quello che serve per risultare genuino e saporito.

La prima trasmissione dei Bent Arcana stabilisce un contatto forte e stabile, gettando buone basi per un futuro ancora più… cosmico! Aspettiamo di ricevere nuovi e più potenti segnali.

Voti
Amazon

Ti potrebbe interessare

Le più lette