Deradoorian – Monk’s Robes

Dopo il lead single crepuscolare Saturnine Night, Monk’s Robes è il secondo brano estratto da Find the Sun, il nuovo album di Angel Deradoorian (ex componente dei Dirty Projectors) in uscita il 18 settembre 2020 (via ANTI-). Seguito dell’esordio da solista The Expanding Flower Planet (2015) e dell’EP Eternal Recurrence (2017), il disco è stato prodotto dalla stessa cantautrice losangelina – impegnata anche in canto, flauti, chitarre, basso e sintetizzatori – assieme a Sonny DiPerri.

«Nel complesso, molte di queste canzoni riguardano il tentativo di raggiungere se stessi – si dice nella nota stampa – come essere la versione più brillante di se stessi. […] Siamo così profondamente programmati per obbedire ai paletti imposti dalla società che non conosciamo nemmeno quale sia il potere che abbiamo dentro». In particolare, Monk’s Robes parla di un monaco che ha deciso di intraprendere un viaggio sulla cima di una montagna per incontrare Dio (evidenti gli echi del Zarathustra di Nietzsche). Una volta arrivato, Dio gli rivolge contro la sua ignoranza. «È una canzone sull’accettare la futilità del voler fuggire dalla realtà, sul trovare la pace nell’accettarsi e sul lavorare affinché si trasformi in bellezza ciò che già si possiede».

Il videoclip di Monk’s Robes ha al centro la Deradoorian mentre suona immersa in un bellissimo paesaggio di montagna. Dopo uno scorcio iniziale in cui si trova seduta su un tappeto, la cantautrice intraprende il suo viaggio nella natura, alla ricerca di risposte (come il monaco di cui parla nel testo).