Visionist. Still da "The Fold" feat. Haley Fohr (2021). Footage - Jonathan Schipper, Cubicle Installation at Rice University Art Gallery, 2016. Footage by Walley Films and Commissioned by Rice University Art Gallery, Houston, Texas.

Visionist. L’arte di Jonathan Schipper nel videoclip di “The Fold”

The Fold è il primo singolo estratto da A Call To Arms, il terzo album in studio di Louis Carnell (aka Visionist) in uscita il 5 marzo 2021 via Mute. Il disco arriva a distanza di tre anni dal precedente Value e rappresenta una novità per il producer londinese perché è la prima volta che canta dei testi, quindi la sua voce non è solo una componente del brano sotto-forma di sample.

In ogni progetto voglio mettermi alla prova quindi, con questo “ethos”, espando il panorama sonoro che ho costruito nel corso degli anni. In “A Call To Arms” ho spinto la mia direzione musicale verso le collaborazioni, al fine di portare nuove sonorità, dinamiche, energie e idee.
Visionist

Il brano – per piano, impalpabili droni e canto a due voci – è arricchito dalla presenza di Haley Fohr / Circuit Des Yeux (immaginatevi qualcosa di non distante dalle musiche di un Anohni) ma sono tanti gli special guest di un album che ha lo scopo di raccontare «le ombre della corrente crisi globale» (come dice nella nota stampa). Ad accompagnare l’uscita del singolo un video in cui si mostra il funzionamento di una delle istallazioni più note dell’artista Jonathan Schipper (“Cubicle Installation” alla Rice University Art Gallery, 2016): un fascio di fili simili ad una ragnatela lega tutti i componenti d’arredo di un ufficio e lentamente li sposta fino a che non si raggruppano in maniera caotica.

Su SA potete recuperare la recensione dell’esordio Safe (2015) e quella del suo successore Value, entrambe scritte da Edoardo Bridda.