Album

BeMyDelay

Bloom Into Night

1 Marzo 2019 psych folk Esclusiva

Bloom Into Night è il terzo album su Boring Machines, dopo ToTheOtherSide e Hazy Lights, per BeMyDelay, la sigla dietro cui si cela Marcella Riccardi, già con Massimo Volume, Franklin Delano e Blake/e/e/e.

In questo terzo lavoro BeMyDelay si avvale della collaborazione di una piccola costellazione “bolognese” di amici e artisti affini come Vittoria Burattini (Massimo Volume) dietro le pelli e Dominique Vaccaro alias J.H. Guraj all’altra chitarra in un trio inedito in studio a cui si aggiungono i featuring di Egle Sommacal (Massimo Volume) alla chitarra e Bruno Germano (Arto) al piano, per un lavoro che è etereo e sospeso, sognante e struggente come potrebbe essere una sintesi personale “tra il folk di stampo british e quello west coast” e su cui si staglia una voce mai come ora classica e insieme struggente e ammaliante.

L’album è stato registrato e mixato a Bologna al Vacuum Studio da Bruno Germano e masterizzato a Chicago da Carl Saff, mentre la splendida copertina è a cura di @talsune (al secolo Fabio Ricci di vonneumann) da un’idea della stessa BeMyDelay. Potete ascoltarlo in streaming esclusivo per SA nella sezione widget di questa pagina.

Tracklist
Ascolta
Spotify
Voti
Amazon
Discografia
Vota
  • 1 Three Swords
  • 2 May You Feel My Love
  • 3 Holes In The Brain
  • 4 Love Hurts
  • 5 If I
  • 6 Walk In Faith
  • 7 When I Am With You
  • 8 Like A Dream

I più ascoltati