Fields
Ott
11
2019

Blood Orange

Fields

Cedille Records

ClassicaOrchestrale / Sinfonica
array(0) { }
  • Reach
  • Blur
  • Coil
  • Wane
  • Curl
  • Hush
  • Gather
  • Tremble
  • Cradle
  • Press
  • Fields
  • Perfectly Voiceless
  • There Was Nothing
Precedente
Sand Enigma Land Of Kush - Sand Enigma
Successivo
Shiny New Model Bodega - Shiny New Model

Info

Dopo il mixtape Angel’s Pulse, uscito a luglio del 2019, Blood Orange pubblica il suo primo album di musica classica, eseguito e registrato dall’ensemble Third Coast Percussion. Fields esce l’11 ottobre 2019 per l’etichetta no-profit di Chicago, Cedille Records, e comprende una suite di ben 11 brani (For All Its Fury) e altre due composizioni (Perfectly Voiceless e There Was Nothing).

L’album è stato composto in un primo momento da Devonté Hynes su una digital audio workstation e poi è stato arrangiato dagli stessi musicisti del gruppo di percussioni di Chicago, che nel settembre del 2018 aveva già suonato un brano del musicista presso l’Harris Theater con la compagnia di danza Hubbard Street Dance Chicago.

In un’intervista del novembre 2018, i componenti del gruppo hanno definito la musica del disco come «un’atmosfera riconoscibile, con suoni che coprono tutto con un’aura di calore. Musica quasi senza percussioni, che ruota attorno a texture, armonie e toni diversi dallo stile dance di Blood Orange». Il musicista ha dichiarato che «è stata la prima volta che ho scritto musica che non ho mai suonato, e mi è piaciuto e l’ho sempre voluto fare. Vedere quello che hanno fatto i Third Coast Percussion è stato magico».

Su SA potete leggere le recensioni degli ultimi lavori del musicista americano: Angel’s Pulse, Negro Swan, Freetown Sound, come pure dell’esordio del 2013 Cupid Deluxe.

di Marco Braggion

Altre notizie suggerite