Father of the Bride
Mag
03
2019

Vampire Weekend

Father of the Bride

Columbia Records

RockIndie
Precedente
Full Upon Her Burning Lips Earth - Full Upon Her Burning Lips
Successivo
Zoospa JETS - Zoospa

Info

Father Of The Bride è il quarto album dei Vampire Weekend, in uscita il 3 maggio 2019 su Columbia/Spring Snow a ben sei anni di distanza da Modern Vampires of the City, quest’ultimo recensito da Alessandro Liccardo. Il disco, completato al 94,5% già nel 2018 e che in precedenza sembrava dovesse intitolarsi Mitsubishi Macchiato, segna la prima fatica discografica della band senza Rostam Batmanglij che, pur contribuendo in parte alla stesura dell’opera, ha annunciato l’addio al gruppo nel 2016. Nel frattempo la formazione, dopo quattro anni, è tornata a fare concerti e ha firmato per Sony.

Stando alle parole di Ezra Koenig, i Vampire Weekend hanno intenzione di pubblicare 2-3 canzoni al mese fino a quando il disco non sarà fuori. I singoli estratti al momento sono Harmony Hall accompagnato da un relativo videoclip diretto da Emmett Malloy (che vede la partecipazione di Greg Leisz nell’assolo, David Longstreth dei Dirty Projectors sempre per parti di chitarra e Rostam Batmanglij alla co-produzione) e 2021 (con ospite Jenny Lewis e campionamenti dell’icona della musica giapponese Haruomi Hosono), a cui si aggiungono il 6 marzo Sunflower (con il featuring di Steve Lacy degli Internet, di cui viene condiviso il relativo videoclip il 13 marzo) e Big Blue; e This LifeUnbearably White il 4 aprile; di seguito gli streaming via Spotify ed Apple Music.

Su SA trovate la discografia della band completa di recensioni e ascolti, ovvero gli album Modern Vampires Of The City, Contra e Vampire Weekend. Lo scorso anno Koenig ha anche condiviso un nuovo brano – Friend Like U – co-scritto assieme a iLoveMakonnen e Bloodpop per la puntata di Natale della serie tv Neo Yokio (su Netflix).

di Daniele Rigoli

Widget

Altre notizie suggerite