Film

Jac Schaeffer

WandaVision – Stagione 1

28 Ottobre 2020 commedia drammatico fantascienza

Ancora senza una data d’uscita (sicuramente entro la fine del 2020), WandaVision è la prima serie originale Marvel appartenente al MCU e distribuita su Disney+. Ideata da Jac Schaeffer e per la regia di Matt Shakman, la serie si pone l’obbiettivo di espandere l’universo narrativo degli innamorati Wanda Maximoff/Scarlett Witch (Elizabeth Olsen) e Visione (Paul Bettany), soprattutto dopo che quest’ultimo è stato ucciso irrimediabilmente da Thanos (Josh Brolin) al termine di Avengers Infinity War. È il primo prodotto seriale del grande e ambizioso progetto di Kevin Feige per la piattaforma di streaming di Topolino; già in programma infatti c’è anche il “rimandato” The Falcon and the Winter Soldier, che invece approfondirà il racconto dei due personaggi del titolo (interpretati rispettivamente da Anthony Mackie e Sebastian Stan) dopo gli eventi di Avengers Endgame.

WandaVision prende ispirazione dalla saga dedicata a Visione scritta dal fumettista Tom King. Stando a quanto dice la sinossi ufficiale, la serie «fonde lo stile classico delle sitcom con il Marvel Cinematic Universe nel quale Wanda Maximoff  e Visione – due esseri superpotenti che vivono la loro ideale vita di periferia – iniziano a sospettare che non tutto potrebbe essere come sembra». Già dal primo poster promozionale rilasciato durante il D23, si poteva intuire che la serie avrebbe avuto un approccio inedito per quanto riguarda il mondo dei cinecomics, un approccio meta-testuale che pone la storia su un piano decisamente surreale: prendendo ispirazione dalla cartellonistica tipicamente anni ’50, l’immagine mostrava i due supereroi nei panni di una coppia di sposi comodamente seduta sul divano di casa.

Il primo trailer della serie conferma in parte le ipotesi che si sono venute a creare dopo quel primo poster. A quanto pare WandaVision metterà in scena una sorta di universo alternativo in cui Scarlett Witch e Vision vivono attraverso le varie epoche della televisione statunitense (riconoscibili gli anni Cinquanta delle sit-com in bianco e nero, così come i Sessanta di prodotti come Vita da Strega, i Settanta…); «una nuova era visionaria della televisione» recita il trailer. Probabilmente la storia rappresenta il modo con cui i due supereroi hanno vissuto le rispettive morti dopo lo schiocco di Thanos in Infinity War («sono morta?»/«No, perché pensa questo?»/«Perché voi lo siete»). Dalle queste prime immagini è impossibile non pensare all’ultra-citazionista Maniac di Cary Fukunaga (Netflix), soprattutto per quel tocco di fantascienza il cui tono oscilla tra il surreale, grottesco, comico e drammatico.

Su SA potete recuperare la recensione di Avengers Infinity War e quella di Avengers Endgame, scritte entrambe da Cecilia Strazza.

Filmografia
Trailer
Voti
Vota
Amazon

I più visti