Il Banksy segreto in un nuovo libro fotografico

Banksy "catturato".

Un libro per raccontare il Banksy più segreto. È in uscita a breve un nuovo volume fotografico, intitolato Banksy Captured, con immagini inedite scattate da Steve Lazarides, proprietario di una galleria d’arte britannica, ex agente del famoso street artist e fotografo. Le foto – spiega l’Evening Standard – coprono un arco temporale di una decina d’anni e ritraggono l’anonimo painter mentre è al lavoro.

Banksy e Lazarides – noto come una delle prime figure che aiutano a diffondere l’arte di strada e come autorità sulle ultime tendenze dell’arte underground – si conobbero nel 1997, quando il secondo lavorava come editore e fotografo per il magazine Sleaze Nation. «Ho lavorato con lui per 11 gloriosi anni, durante i quali abbiamo infranto le regole scritte sostituendole con altre più giuste. Odio il mondo dell’arte. Ne ho fatto parte perchè Bansky l’ha rivoltato e mandato in orbita. È stata una bella cavalcata, ma in ogni caso sono contento di esserne uscito e di apprestarmi – adesso – a una nuova avventura».

Recentemente, un dipinto di Banksy è stato battuto all’asta per 11 milioni di euro. Ha fatto discutere anche la sua recente apertura di un negozio a Londra. La sua identità, com’è noto, non è mai stata svelata, ma è quasi certo che sia nato a Bristol, in Inghilterra, dove all’alba degli anni Novanta apparvero i suoi primi graffiti. Dopo un’attenta valutazione di una serie di indizi, e dopo un’intervista alla radio rilasciata dal producer d’n’b Goldie, è stato ipotizzato che possa trattarsi di Robert del Naja, leader della band trip-hop inglese Massive Attack.

Tracklist