Kendrick Lamar (2016)

Kendrick Lamar vince il Pulitzer con “DAMN.”

Kendrick Lamar si aggiudica il Pulizer per la musica con “DAMN.”

Continua a raccogliere consensi e riconoscimenti Kendrick Lamar, che solo lo scorso mese festeggiava i record d’incassi della colonna sonora da lui curata assieme a Anthony “Top Dawg” Tiffith, Black Panther. A coronamento di una carriera folgorante e in continua evoluzione arriva ora un Premio Pulitzer per la musica vinto per l’ultima fatica discografica, DAMN., che fa inoltre di lui il primo artista di estrazione non jazz o classica ad aggiudicarselo. La giuria l’ha definita «una collezione virtuosa di canzoni accomunate da vernacolare autenticità e da dinamiche ritmiche in grado di catturare, tramite ficcanti aneddoti, la complessità della moderna vita degli afroamericani».

Qualcuno già obietterà che il premio se lo sarebbe meritato di più il precedente album To Pimp A Butterfly e non a torto. Le ragioni di questa affermazione le trovate (ri)leggendo il nostro approfondimento dedicato al rapper di Compton, in cui ne ripercorriamo la carriera per macro temi oltre che per biografia, dagli esordi al sopracitato Black Panther: The Album. Vi ricordiamo infine dei premi ricevuti da Lamar nella categoria rap ai Grammy 2018 e delle polemiche scatenatesi in seguito alla vittoria dell’album 24K Magic di Bruno Mars (Album of the Year) che ha scalzato quelli di Childish Gambino, Jay-Z, Lorde e dello stesso Lamar.

Tracklist
  • 1 Blood
  • 2 DNA
  • 3 Yah
  • 4 Element
  • 5 Feel
  • 6 Loyalty feat. Rihanna
  • 7 Pride
  • 8 Humble
  • 9 Lust
  • 10 Love
  • 11 XXX feat. U2
  • 12 Fear
  • 13 God
  • 14 Duckworth
Kendrick Lamar
Damn.