Morgan

Morgan continua con gli esperimenti musicali. In streaming “Ay aly humbo yodjy!”

Morgan continua a tenere banco, costi quel che costi, ma va bene così

Tra polemiche sanremesi, ricordi di Bowie, lettere a Celentano, comparsate al Tenco e pubblicazioni di canzoni inedite (tra quelle scartate dalla manifestazione canora), Morgan non riesce a stare lontano dai riflettori. Accanto a tutto questo, il frontman dei Bluvertigo ha lanciato un progetto di «canzoni assurde di genere spiazzante» intitolato Mr. Agon e il Sacro Silenzio dal quale sono stati condivisi alcuni pezzi via Instagram.

Sempre sullo stesso social qualche tempo fa era uscita La musica seria, lavoro composto da 26 riarrangiamenti di composizioni di Bach, Scarlatti, Satie e Vivaldi, ma, differentemente da quello, qui parliamo di composizioni elettronico-estemporanee basate sulla sperimentazione vocale e il puro (divertito) cazzeggio.

Finora sono usciti i pezzi Ano, Sottochiave spazionave e Che succede, a cui in queste ore s’è aggiunto Klaptzikal, in cui lo ascoltiamo cantare in una lingua sconosciuta. Differentemente dalla serie di inediti sanremesi, questa tornata di bizzarrie non ha richiesto alcun pagamento ai fan tramite crowdfunding ma semplicemente il raggiungimento di un numero di commenti con la scritta “lo voglio”.

C’è da dire che Castoldi non è nuovo a sperimentazioni di questo tipo. Di seguito lo streaming dell’intervento del cantante al Festival della Tecnologia nel 2019, con il suo intervento pronunciato da un programma di sintesi vocale. Per l’ascolto di Klaptzikal vi rimandiamo alla pagina IG dedicata. In calce alla notizia lo streaming di Ano. Il suo ultimo album da solista, Da A ad A, è uscito 14 anni fa.

Tracklist