Nuova (doppia) vittoria in tribunale per Alice Glass contro l’ex compagno nei Crystal Castles

Due punti forse definitivi a favore di Alice Glass, ex vocalist dei Crystal Castles, nella causa legale contro il suo ex compagno di band Ethan Kath, accusato di aver abusato sessualmente e psicologicamente di lei ai tempi in cui suonavano insieme nel duo canadese. La Corte suprema di Los Angeles ha infatti dapprima negato agli avvocati dell’uomo la riapertura del fascicolo per diffamazione presentata contro la Glass archiviato a febbraio e poi ha riconosciuto alla stessa cantante 20.882,69 $ di spese legali.

La vicenda si trascina dallo scorso ottobre, quando la Glass aveva denunciato pubblicamente dal suo sito web di essere stata abusata, sostenendo di aver già in passato menzionato la questione ma di non essere mai entrata nei dettagli per paura, ma ora che molte donne stanno avendo il coraggio di venire allo scoperto si era sentita spronata a dire la sua fino in fondo.

A novembre Kath la citò in giudizio per diffamazione ma il 23 febbraio Glass annunciò vittoriosa a mezzo Twitter la sua vittoria in tribunale. Una decisione bissata ieri dalla corte californiana, che pare aver messo il punto definitivo sulla storia, anche se uno degli avvocati di Kath ha dichiarato a Pitchfork di voler comunque ricorrere in appello.

Alice Glass ha lasciato i Crystal Castles nel 2014 e da allora la band ha continuato sempre come duo con la nuova vocalist Edith Frances. In un articolo dello scorso dicembre, il Daily Beast riportò che Ethan Kath avrebbe abusato di diverse donne in passato, citando anche la testimonianza di un’altra vittima dell’uomo.

18 Maggio 2018 di Valerio Di Marco
Leggi tutto
Precedente
Sananda Maitreya tour 2018. Annunciate tre date Sananda Maitreya tour 2018. Annunciate tre date
Successivo
“Madre” è il nuovo brano di Adriano Modica “Madre” è il nuovo brano di Adriano Modica

recensione

album

recensione

artista

artista

recensione

album

Altre notizie suggerite