Officine Grandi Riparazioni Torino e Club To Club presentano “Kraftwerk 3D The Catalogue – 1 2 3 4 5 6 7 8”

Officine Grandi Riparazioni Torino e Club To Club presentano Kraftwerk 3D The Catalogue – 1 2 3 4 5 6 7 8, ovvero tutti gli album dell’iconica formazione suonati in ordine cronologico (due alla volta) dal 4 a 7 novembre 2017.

Di seguito l’annuncio pubblicato oggi sui canali social del popolare festival torinese e l’elenco degli album che la band di Ralf Hutter suonerà alla preview italiana dell’evento di cui vi avevamo già parlato in passato anche per via di un confanetto che sarà pubblicato proprio questo mese.

Sulle nostre pagine, oltre a tutto lo storico sui Kraftwerk, potete recuperare un articolo che approfondisce i 20 migliori album psichedelici del krautrock tedesco delle origini. Vi ricordiamo infine l’unica data estiva italiana dei Kraftwerk nel giorno d’apertura della nuova edizione di Umbria Jazz, a Perugia

OGR – Officine Grandi Riparazioni Torino & Club To Club are proud to announceKraftwerk – 3DThe Catalogue – 1 2 3 4 5 6…

Posted by Club To Club Festival on Friday, May 12, 2017

The Catalogue – 1 2 3 4 5 6 7 8:

November 4th
Autobahn (1974)
Radio-Activity (1975)

November 5th
Trans Europe Express (1977)
The Man-Machine (1978)

November 6th
Computer World (1981)
Techno Pop (1986)

November 7th
The Mix (1991)
Tour de France (2003)

12 Maggio 2017 di Edoardo Bridda
Leggi tutto
Autobahn
Nov
01
1974

Kraftwerk

Autobahn

  • Autobahn
  • Kometenmelodie 1
  • Kometenmelodie 2
  • Mitternacht
  • Morgenspaziergang
continua
Tour di Kraftwerk Tutto il tour
  • Mag
    21
    2020
    Padova (PD)
    Gran Teatro GEOX
  • Mag
    23
    2020
    Parma (PR)
    Teatro Regio di Parma
Precedente
Paolo Cattaneo. Guarda la diretta dello speciale concerto “Wunderkammer” al casaBASE di Milano Paolo Cattaneo. Guarda la diretta dello speciale concerto “Wunderkammer” al casaBASE di Milano
Successivo
Populous. Annunciato il nuovo album “Azulejos”. In ascolto la title-track Populous. Annunciato il nuovo album “Azulejos”. In ascolto la title-track

recensione

album

artista

recensione

Altre notizie suggerite