Radiohead, still catturata dall'esibizione al Coachella 2012

I Radiohead tornano sull’incidente del 2012 che provocò la morte del loro tecnico Scott Johnson

Il rammarico e la rabbia della band per i ritardi giudiziari e la mancata giustizia

I Radiohead sono tornati sul tragico incidente di Downsview Park, Toronto, che costò la morte al tecnico della batteria Scott Johnson e al ferimento di altre tre persone

Del 20 novembre è il comunicato ufficiale con il quale la band, apprendendo dell’udienza del Comitato Disciplinare dell’Associazione degli Ingegneri Professionisti dell’Ontario, lamenta l’incolmabile ritardo con il quale si è arrivati alla verità. Durante la seduta, Domenic Cugliari, l’ingegnere responsabile della progettazione e dell’approvazione del palco crollato nelle ore precedenti l’inizio del concerto, ha infatti ammesso le molteplici negligenze che hanno portato al suo crollo e dunque alla tragica morte di Johnson.

Queste ammissioni arrivano con un ritardo di 8 anni. Se le prove ora accettate da Cugliari fossero state ammesse nel primo processo intentato contro di lui, Livenation e l’appaltatore Optex Staging, il procedimento giudiziario sarebbe finito in un giorno, con un risultato completamente differente. Giustizia sarebbe stata fatta. Per come stanno le cose ora, il signor Cugliari è in pensione, apparentemente al riparo da qualsiasi conseguenza legale
Radiohead

Avviato dal Ministero del lavoro dell’Ontario nel 2013, il processo intentato contro Cugliari, Live Nation e l’appaltatore Optex Staging, è stato sospeso nel 2016 per mancanza di prove. La sua ripresa l’anno seguente per un vizio di forma portò tuttavia all’archiviazione per via dell’eccessivo tempo intercorso tra il fatto e l’inizio di un ipotetico nuovo procedimento che sarebbe dovuto tenersi a partire dal 2018. Le odierne conclusioni arrivano grazie all’inchiesta parallela condotta dall’ufficio di medicina legale dell’Ontario, dalla quale è emerso come Optex avesse più volte informato Cugliari di un problema strutturale del palco, poi rivelatosi fatale, che l’ingegnere avrebbe deliberatamente ignorato.

Questo è un giorno triste. I nostri pensieri e il nostro amore sono, come sempre, per i genitori di Scott, Ken e Sue Johnson, la sua famiglia, i suoi amici e il nostro team
Radiohead

Negli ultimi mesi caratterizzati dalla pandemia, i Radiohead hanno condiviso parecchi video di loro passati concerti, l’ultimo dei quali è stato quello di Belfort del 1997. Su SA trovate la recensione di Kid A scritta da Stefano Solventi, nonhcè quella del loro ultimo album in studio, A Moon Shaped Pool, firmata da Fernando Rennis, oltre a un approfondito monografico dedicato alla formazione britannica e allo speciale Il codice dei pesci strani, in cui abbiamo selezionato i 25 migliori brani della band.

Tracklist
  • 1 Burn the Witch
  • 2 Daydreaming
  • 3 Decks Dark
  • 4 Desert Island Disk
  • 5 Ful Stop
  • 6 Glass Eyes
  • 7 Identikit
  • 8 The Numbers
  • 9 Present Tense
  • 10 Tinker Tailor Soldier Sailor Rich Man Poor Man Beggar Man Thief
  • 11 True Love Waits
Radiohead
A Moon Shaped Pool