• ott
    09
    2015

Album

Warp Records, Cherry Coffee

Add to Flipboard Magazine.

Da una parte c’è lei, Janet, che è tornata a produrre con la storica coppia Jam & Lewis pubblicando un disco, Unbreakable, che ha (re)imposto una legacy rimasta sguarnita per molto (troppo?) tempo, dall’altra ci sono loro, una comunità di musicisti cresciuti artisticamente nell’ultimo lustro a pane e fascinazioni electro-r’n’b che non ha mai nascosto l’amore per il citato producing duo e per compiante star del genere come Aaliyah (che a sua volta altri non era se non un’erede ideale della Jackson).

Dunque, se abbiamo più volte visto Kelela come il corrispettivo statunitense di FKA Twigs (al netto, per il momento, di fidanzati importanti, s’intende, ma con in comune lo stesso producer), è altrettanto vero che questa seconda generazione di cantanti post-Janet ha trovato in lei, nella vocalist del fortunato mixtape Cut For Me, un’ideale prosecutrice sul suolo americano della polpa carnale ed assieme sulfurea ed umorale dalla regina dell’r’n’b americano, posizione rafforzata, in parallelo e sempre in tempi recenti, da una serie di intersezioni di strade e personaggi (vedi la produzione di Blood Orange per Solange).

Questo Hallucinogen EP prodotto da Arca (l’opener A Message e il brano omonimo), dal boss di Fade To Mind, Kingdom (Rewind), da MA dei Nguzunguzu (Gomensai), Dahi (All The Way Down) e Gifted & Blessed (The High) è la testimonianza che la ragazza classe ’83 nelle mani giuste può stregare al primo ascolto senza bisogno di troppa loudness sui bassi o di digressioni arty. Gli arrangiamenti cromati di Alejandro Ghersi (che l’ha fatta scoprire a Björk, anche lei fan di Kelela) vestono bene le sue due produzioni, entrambe valide; d’esperienza anche Kingdom che, assieme a Nugget, sforna un numero a metà tra radioplay e brezza nostalgica 80s. Valido anche il tiro nelle restanti tracce: ordinariamente efficaci MA e Gifted & Blessed nei ralenti di Gomenasai e The High. Manca il pezzone à la No Sleep, ma le compensazioni sono alle volte più interessanti della hit. Aspettiamo l’album lungo.

9 Ottobre 2015
Leggi tutto
Precedente
Larry Gus – I Need New Eyes Larry Gus – I Need New Eyes
Successivo
Scisma – Mr. Newman EP Scisma – Mr. Newman EP

album

recensione

artista

Altre notizie suggerite