“Bohemian Like You”. Il videoclip dei Dandy Warhols e i due nudi frontali censurati

Nell’agosto del 2000 il fenomeno dei Dandy Warhols esplodeva in tutto il mondo grazie soprattutto alla rotazione continua del videoclip di Bohemian Like You su MTV e le varie altre piattaforme televisive che proprio sull’era del videoclip avevano basato la loro programmazione. Oltre al successo del brano (che all’inizio fu molto tiepido, per non dire inesistente), fu proprio il video della canzone a suscitare un certo scalpore e ad alimentare la fama della band, giunta a quel punto alla vigilia della pubblicazione del suo terzo album in studio, Thirteen Tales From Urban Bohemia. Il video, appunto, divenne celebre anche per i due nudi frontali che si avvicendano durante il brano e che portarono alla censura (con la pixelizzazione delle parti incriminate) soprattutto da parte di MTV, che raramente mandò in onda il clip nella sua fascia quotidiana di trasmissione (relegandolo alle ore serali).

Il video mostra la band in un karaoke bar dell’Oregon (a Portland il locale è stato poi chiuso nel 2014), mentre molti clienti si avvicendano nell’esecuzione canora del pezzo, e in sovraimpressione possiamo vedere il testo del brano (proprio a mo’ di karaoke). Man mano che le sequenze si alternano, vediamo che queste corrispondono esattamente ai versi della canzone, con un uomo e una donna che provano una forte attrazione reciproca prima di cadere perdutamente l’uno nelle braccia dell’altra. Il video quindi termina con tutti, band e clienti del locale, che cantano a squarciagola la canzone al karaoke.

Bohemian Like You non ottenne da subito il successo con cui la ricordiamo; infatti, quando fu pubblicata non entrò nemmeno nella Top 40. Il successo planetario arrivò con la ristampa dell’ottobre 2001, realizzata grazie all’improvvisa popolarità ottenuta grazie allo spot della Vodafone (“How Are You?”) di quel periodo che sfruttava proprio il brano dei Dandy Warhols. Questo sarebbe poi stato inserito in altri prodotti culturalmente rilevanti come nel videogame Le Mans 24 Hours, in film come Le riserve, o ancora in serie come Buffy – L’ammazzavampiri e Six Feet Under.

Per i precedenti episodi della rubrica dedicata ai videoclip storici, vi rimandiamo agli altri episodi relativi a Depeche Mode, Public Enemy e Fatboy Slim.