slowthai, A$AP Rocky. Still da "Mazza" (2021). Regia: THE REST

slowthai e A$AP Rocky sotto acidi nel videoclip di “MAZZA”

Dopo il lead single feel away (feat. James Blake & Mount Kimbie) e il seguente nhs, MAZZA (feat. A$AP Rocky) è il terzo brano estratto da TYRON, il secondo album in studio di Tyron Kaymone Frampton (aka slowthai) in uscita il 5 febbraio 2021 via Method.

Il disco arriva a distanza di due anni da Nothing Great About Britain e, stando a quanto dichiara la nota stampa, è diviso in due parti separate, ognuna dedicata ad un lato della personalità di slowthai; «ci sono sempre due lati in una medaglia», afferma il grime MC, dunque se la prima parte di TYRON è tutta sudore e machismo (MAZZA), la seconda è invece improntata su riflessioni ed emozioni (feel awaynhs).

Diretto da THE REST, il videoclip di MAZZA vede slowthai e A$AP Rocky subire un trip da acido nel contesto di una camera d’albergo («Feeling like these drugs made me better than I was / But I never felt love before the drugs»). Nel clip si susseguono una serie di situazione-tipo: spazi distorti dal grandangolo (Requiem for a dream di Darren Aronofksy), occhi deformati da filtri Instagram (in stile Big Eyes di Tim Burton), neonati che gattonano sul soffitto (Trainspotting di Danny Boyle), ecc.

Su SA potete recuperare la recensione del sopracitato Nothing Great About Britain scritta da Edoardo Bridda.