Album

Ed Harcourt

Monochrome to Colour

18 Settembre 2020 pop indie

Monochrome to Colour è il nono album in studio di Ed Harcourt, disponibile dal 18 settembre 2020 via PIAS. Registrato nel suo studio personale situato nell’Oxfordshire (il Wolf Cabin), il disco prosegue il recente percorso nello strumentale del cantautore britannico, iniziato col precedente Beyond the End (2018), e si avvale della collaborazione del batterista Clive Deamer (Radiohead, Dr. John, Roni Size), della violinista (e moglie) Gita Langley e della violoncellista Amy Langley.

«Il nuovo album è un’esplosione di euforia – dice Harcourt – Una delle cose che ritengo più importanti è la melodia. Sono cresciuto suonando Mozart e Beethoven […]. Rispetto a Beyond the End, che era minimale e malinconico, Monochrome to colour è un album di evasione. Apre le braccia al mondo».

Monochrome to colour è stato composto usando un mix di strumenti antichi e moderni («Vecchi strumenti aggiustati con i software moderni») e vive di una forte componente cinematografica; infatti i punti di riferimento, oltre alla musica classica, sono le composizioni di Max Richter, le colonne sonore di Nick Cave e Warren Ellis e quelle di Vangelis. «Questa musica è totalmente visuale. Mi riempie la testa di immagini e idee […] per metterla sul semplice, è pura evasione dalla realtà».

Ad anticipare l’album è stato pubblicato il primo estratto, Drowning in Dreams. Su SA potete recuperare la recensione di Beyond the End scritta da Marco Boscolo.

Tracklist
Ascolta
Spotify
Voti
Amazon
Discografia
Vota

I più ascoltati