Bauhaus. Peter Murphy dà di matto ad un concerto a Stoccolma

Non saremo certo ai livelli di Pat O’Brien dei Cannibal Corpse, ma i segni di squilibrio ci sono tutti. A qualche settimana dalle esibizioni italiane per il 40° anniversario di carriera dei Bauhaus che ci hanno dato l’occasione e la perfetta scusa per intervistarlo (e saggiarne uno stato di lucidità mentale quantomeno opinabile), il sessantunenne Peter Murphy è stato atterrato e immobilizzato dalla security di un locale di Stoccolma (il Nalen) dove aveva appena finito di esibirsi assieme alla band. In pratica, secondo quanto riporta la stampa locale, alla quale hanno fatto eco le principali testate musicali internazionali, al termine del concerto il frontman è tornato onstage apparentemente calmo per poi dare di matto: ha iniziato scalciando una lampada giù dal palco, per poi mettersi a tirare bottiglie (e quanto gli capitava a tiro) ai malcapitati fan e ai membri dello staff del locale, i quali hanno chiamato le forze dell’ordine non appena una delle bottiglie lanciate, finendo contro il mixer, ne ha danneggiato lo schermo.

«Alla fine del concerto, l’artista ha iniziato a comportarsi in un modo completamente inaccettabile», ha dichiarato Jennie Monie, portavoce del Nelen, le cui parole sono state riportate sul sito web del quotidiano svedese Aftonbladet. A fare infuriare Murphy pare sia stata la cattiva ricezione audio del suo auricolare durante lo show, cosa che avrebbe farfugliato alla folla prima di incattivirsi e diventare violento.

Su SA trovate recensione e ascolto di Bela Session, e potete ripassare il classic dedicato a In the Flat Field, a cura di Tommaso Iannini e la recensione del più recente e discusso album Go Away White, firmata da Antonio Puglia.

14 Dicembre 2018 di Edoardo Bridda
Leggi tutto
The Bela Session
Nov
23
2018

Bauhaus

The Bela Session

  • Bela Lugosi's Dead (Official V…
  • Some Faces
  • Bite My Hip
  • Harry
  • Boys (Original)
continua
Precedente
King Crimson Tour 2019. Tre date italiane per celebrare i 50 anni della band King Crimson Tour 2019. Tre date italiane per celebrare i 50 anni della band
Successivo
The Cure. Il seguito di “4:13 Dream” arriverà nel 2019 The Cure. Il seguito di “4:13 Dream” arriverà nel 2019

articolo

Intervista col vampiro. Peter Murphy e la “Ruby Celebration” dei Bauhaus

Intervista

Il cantante insieme al bassista David J suonerà a novembre a Roma e Milano per celebrare il quarantennale della band inglese

recensione

recensione

artista

artista

recensione

Altre notizie suggerite