Roger Waters accusa nuovamente i Radiohead riguardo al concerto tenuto in Israele

Ad un mese dalle dichiarazioni trasmesse live via Facebook con il comitato della campagna Boicottaggio, disinvestimento e sanzioni contro Israele, Roger Waters è tornato ad attaccare Thom Yorke in merito al concerto dei Radiohead tenutosi lo scorso 19 luglio a Tel Aviv e alla conseguente posizione della band che ha implicitamente adottato una linea politica differente rispetto a numerosi artisti internazionali tra cui anche Brian Eno. L’ex-bassista dei Pink Floyd, che già aveva lamentato l’indisponibilità al dialogo da parte di Yorke, ha affermato – via RT – che quella decisione ha comportato un endorement delle politiche nazionali israeliane («Thom Yorke is wrong about not endorsing the policies of the Israeli government by playing there») e che questa scelta non va confusa con la decisione, sua o di qualsiasi band, di suonare negli Stati Uniti durante l’amministrazione Trump, nei confronti del quale le accuse non sono certo mancate («A complete buffoon. [Putin] at least he’s coherent»). Di seguito il suo pensiero a riguardo.

«The people of the United States have not got together as a civil society and asked performers from the rest of the world not to come and perform in the United States, because they are an occupied people and there is an organized resistance against the occupying army. This is something that they started that they have organized, and they have made an appeal to all artists, writers, musicians, actors, directors, anybody in the rest of the world to observe the picket line, which they have drawn»

Su SA trovate la recensione dell’ultimo album di Roger Waters, pubblicato il 2 giugno scorso, Is This The Life We Really Want?. Per quanto riguarda i Radiohead, potete leggere un approfondito monografico dedicato alla formazione britannica, nonché lo speciale Il codice dei pesci strani in cui abbiamo selezionato i 25 migliori brani di Thom Yorke e soci. Di seguito lo streaming completo dell’intervista.

12 agosto 2017 di Edoardo Bridda
Leggi tutto
Is This The Life We Really Want?
giu
02
2017

Roger Waters

Is This The Life We Really Want?

  • When We Were Young
  • Déjà Vu
  • The Last Refugee
  • Picture That
  • Broken Bones
  • Is This the Life We Really Wan…
  • Bird in a Gale
  • The Most Beautiful Girl
  • Smell the Roses
  • Wait for Her
  • Oceans Apart
  • Part of Me Died
continua
Tour di Roger Waters Tutto il tour
  • apr
    17
    2018
    Assago (MI)
    Mediolanum Forum
  • apr
    18
    2018
    Assago (MI)
    Mediolanum Forum
Precedente
Kesha live al The Tonight Show Starring Jimmy Fallon con il brano “Praying” Kesha live al The Tonight Show Starring Jimmy Fallon con il brano “Praying”
Successivo
“Murder Burgers” è il nuovo album solista di King Khan (dei King Khan and the Shrines). In ascolto il brano “It’s a Lie” “Murder Burgers” è il nuovo album solista di King Khan (dei King Khan and the Shrines). In ascolto il brano “It’s a Lie”

recensione

recensione

recensione

Pink Floyd

The Piper at the Gates of Dawn 40th Anniversary Edition

recensione

recensione

artista

recensione

Altre notizie suggerite