• gen
    20
    2017

Album

Sony Music Entertainment

Add to Flipboard Magazine.

Attorno al pianeta Subsonica, che in Italia ha avuto il grandissimo merito di ideare una forma-canzone nella nostra lingua capace di porsi su binari elettronici di tutto rispetto, hanno sempre girato diversi satelliti: i Motel Connection di Samuel e gli LNRipley di Ninja, Caesar Palace e Iconoclash di un Boosta anche scrittore, presentatore televisivo e quant’altro, i Deproducers, la recente collaborazione con Vaghe Stelle per Glasstress e il lavoro come compositore di colonne sonore (davvero bella, quella realizzata per il film Uno per tutti di Mimmo Colapresti) di Max Casacci. Dopo il settimo album del gruppo torinese, Una nave in una foresta del 2014, sembra che si sia aperta all’orizzonte una seconda fase di progetti individuali. Ecco così gli esordi solistici di Boosta (soft cantautore eighties circondato dalle celebrità ai microfoni in La stanza intelligente, datato 2016) e Samuel (moderna popstar supportata da Jovanotti nell’imminente Il codice della bellezza). Ed ecco così Demonology HiFi, il progetto condiviso da Max e Ninja – già fianco a fianco in sede di alcuni dj set – che vince a mani basse rispetto alle uscite degli altri compagni di band, ma che in generale vince a mani basse la segnalazione come una delle migliori uscite di questi primi mesi italiani e non solo, del 2017 (ad ogni modo, tranquilli che ne riparleremo anche a fine anno).

Casacci ed Enrico Matta incanalano tutta la loro esperienza ai macchinari (e a tamburi, piatti e percussioni reali) in un disco che si fa megafono della loro voce interiore, cioè delle loro più grandi passioni. Club music, techno, house e drum’n’bass, in una miscela compattata da un sound da paura, oltre che dal ronzio molto nineinchnailsiano di insetti (a collegarsi a un’immagine di copertina alla Cronenberg), quasi un sottile filo di inquietudine che striscia costantemente sottopelle in un corpo contemporaneo, programmato per ballare. Le voci reali, invece, sono quelle di ospiti chiamati a elaborare testi e rispettive linee melodiche in libertà: c’è Bunna dei concittadini Africa Unite, super urban in On The Side Walks Of My Soul, così come concittadini sono i Niagara, a contribuire alle sperimentazioni e all’incedere anti-lineare di Neverending. Proprio il coinvolgimento di questi ultimi dimostra la curiosità, l’attenzione verso ciò che accade fra le nuove generazioni. Un Cosmo in inedita veste rap e una BIRTHH moltiplicata in numerose linee vocali confermano la tesi, partecipando rispettivamente a Fino al giorno in cui e Line. Le antenne, insomma, sono dritte, anche nel recepire e rielaborare secondo la propria sensibilità artistica ciò che è in voga oggigiorno: lo strumentale False Step, sin dal titolo ironico, ne è un esempio nel giocare con dubstep, cadenze hip hop e tribalismi. Tribalismi che tornano in quella bomba che è Totem e che sono ovviamente ripresi assieme a Populous nella programmatica Realismo magico.

Casacci ed Enrico Matta si fanno cerimonieri di un rito sul dancefloor al quale proveranno gusto a partecipare sia i più smaliziati delle faccende sintetiche, sia gli amanti dei battiti più fisici (ma mai banali). L’ascolto è di impatto subitaneo, del resto, ma nasconde un lavoro di fino, certosino. Bravi, coerenti, sempre calati nel presente e aperti alle sue possibilità, con il sorriso sulle labbra e mai pieni di sé, del proprio background di successo (I miei nemici, che sposa il sacro groove al campionamento profano di omelie rubate nientemeno che a Radio Maria, con un effetto quasi alla Fuzz Orchestra EDM, e sconfina poi nella degna conclusione di Funeral Party). Peccato per chi sottovaluterà Inner Vox, scansando a priori i due musicisti per stupida snobberia indie (seriamente, una snobberia molto più diffusa di quanto si possa credere…). Che qualcuno li esorcizzi, nel nome di signor beat.

2 febbraio 2017
Leggi tutto
Precedente
Jocelyn Pulsar – Convivenza Arcade Jocelyn Pulsar – Convivenza Arcade
Successivo
Duke Garwood – Garden Of Ashes Duke Garwood – Garden Of Ashes

album

artista

artista

artista

Altre notizie suggerite