• Mag
    19
    2014

Album

Mr.Boost

Add to Flipboard Magazine.

La storia dei Kolors si sviluppa dall’incontro dei due cugini Stash (voce, chitarra) e Alex (batteria) Fiordispino con Daniele Mona (synth), e con il trasferimento da Napoli a Milano, che porta la band a diventare rapidamente resident del locale Le Scimmie. Dopo alcuni concerti in giro per l’Europa (Berlino, Stoccolma, Londra…) i primi risultati in patria iniziano ad arrivare dopo il 2012, con il live di spalla a Paolo Nutini e l’anno successivo agli Atoms For Peace di Thom Yorke.

Registrato all’interno degli Exchange di Londra, il disco di debutto I Want può contare sul mastering di un pezzo grosso come Mike Marsh – già al lavoro con Depeche Mode, Massive Attack e Chemical Brothers – e la sezione arrangiamenti curata da Rocco Tanica, nome d’arte di Sergio Conforti di Elio E Le Storie Tese. All’interno delle undici tracce sono condensate tutte le passioni musicali del gruppo, che non nasconde minimamente i propri percorsi di ascolto: se No More e Twisting abbracciano completamente l’insegnamento della scuola indie rock di inizio millennio, con schitarrate che ricordano gli Strokes, il disco vira poi essenzialmente verso derive electro alla Chromeo, con giochi dance tutto synth e tastiere (come la divertente Yeah Yeah Yeah – il chorus è un collage di titoli di storici pezzi dei Beatles), con tocchi funk (come suggerisce il titolo di I Don’t Give a Funk, primissimo singolo prodotto nel 2011), e anche episodi blues come Fear Of Loving, evidente tributo a Micheal Jackson, grande passione adolescenziale di Stash.

Il disco scorre in maniera rapida e piacevole, nonostante la presenza di qualche momento fuori posto come Me Minus You, in cui l’accoppiata piano-voce non produce l’effetto sperato. I Kolors si dimostrano band in grado di poter dire la propria, seppur con la temporanea mancanza di uno stile autentico. Li aspettiamo fiduciosi al prossimo giro.

19 Maggio 2014
Leggi tutto
Precedente
Coldplay – Ghost Stories Coldplay – Ghost Stories
Successivo
Aphex Twin – Selected Ambient Works Volume II

album

artista

artista

artista

artista

Altre notizie suggerite