Chris Cornell
Nov
16
2018
Precedente
Remnants / London Underground 2014 – 16 EP Hugo Massien - Remnants / London Underground 2014 – 16 EP
Successivo
Sonata a Kreuzberg Massimo Zamboni - Sonata a Kreuzberg

Info

Pubblicato il 16 novembre 2018, Chris Cornell è il boxset antologico del compianto rocker di Seattle, già frontman di Soundgarden, Temple Of The Dog e Audioslave. Si tratta di un cofanetto – supervisionato dalla moglie Vicky e registrato e missato dallo stesso Cornell – di sessantaquattro brani disponibile in quadruplo CD, vinile e digitale che contiene materiale raro e in parte inedito, a partire dal brano When Bad Goes Good che ne ha anticipato la pubblicazione.

Il progetto vede partecipi anche i componenti dei Pearl Jam, in quanto tra i contenuti figurano anche le registrazioni di due cover dei Mother Love Bone Reach Down e Stargazer, riprese dal concerto di Seattle del reunion tour dei Temple Of The Dog (band composta da Cornell insieme a Mike McCready, Stone Gossard, Jeff Ament, Eddie Vedder e Matt Cameron) del 2016. Presenti inoltre la versione studio di Hunger Strike con Eddie Vedder alla voce e Hey Baby (land of the new rising sun) che Cornell incise insieme ai M.A.C.C. (progetto formato insieme a McCready, Ament e Cameron) per un disco tributo a Jimi Hendrix.

È la prima pubblicazione postuma dopo la morte del musicista avvenuta a maggio 2017. Nel frattempo, la moglie Vicky ha denunciato il medico che ebbe in cura il marito per avergli prescritto troppe medicine negli ultimi due anni della sua vita «senza nemmeno visitarlo, senza fargli fare esami in laboratorio…niente che potesse determinare che Chris era in pericolo». All’artista è stata anche dedicata una statua nella sua città natale, Seattle, mentre per il 16 gennaio 2019 al Los Angeles Forum è stato organizzato un concerto tributo dal titolo I Am The Highway: A Tribute To Chris Cornell. In tempi recenti il cantautore statunitense aveva paventato l’idea di riunire nuovamente i Temple Of The Dog per produrre nuovo materiale.

Su SA trovate due classic dedicati alla discografia dei Soundgarden, ovvero Superunknown e Down On The Upside, ma anche le recensioni di Screaming Life e di King Animal.

di Edoardo Bridda

Altre notizie suggerite