Devastation
Nov
15
2019

Pumarosa

Devastation

Fiction, Caroline International

PopPsychIndieSynthpopDream
array(0) { }
  • Apart
  • I See You
  • Lose Control
  • I Can Change
  • Factory
  • Adam’s Song
  • Heaven
  • Virtue
  • Into The Woods
  • I Am Lost
  • Devastation
  •  
Precedente
Who is experimental music? Lolina - Who is experimental music?
Successivo
The Flower And The Vessel Félicia Atkinson - The Flower And The Vessel

Info

Dopo il buon esordio The Witch del 2017, che avevamo definito in sede di recensione come un «disco che fa fare all’ascoltatore un salto nella New York degli anni ’70 per poi condurlo con un balzo in avanti dai Radiohead e ancora indietro al ballabile dei Blondie, fino ad un post-punk variegato e contaminato targato Talking Heads», tornano i Pumarosa con Devastation.

Il disco viene pubblicato il 15 novembre 2019 su Fiction ed è anticipato dal singolo Fall Apart, disponibile di seguito per l’ascolto. Il suono della band ha subito più di qualche variazione: sembra puntare più sull’elettronica, ritmi urban/drum’n’bass e su una più curata attenzione alla materia sonora, distaccandosi dalla psichedelia e dal dream pop delle origini, data anche la produzione a carico del losangeliano John Congleton (che ha collaborato con St. Vincent e Swans) e l’aggiunta al basso di Justin Chancellor dei Tool. La deviazione dal suono precedente è forse dovuta anche a gravi problemi di salute che hanno colpito la cantante Isabel Muñoz-Newsome una settimana dopo l’uscita del precedente album.

di Marco Braggion

Widget

Altre notizie suggerite