Fear Inoculum
Ago
30
2019

Tool

Fear Inoculum

RCA

RockPsychMetalProg metal
Precedente
Mannigfaltig Dominik Eulberg - Mannigfaltig
Successivo
XX Ufomammut - XX

Info

Quinto disco da studio per i Tool, Fear Inoculum esce il 30 agosto 2019 per Tool Dissectional / Volcano / RCA. A ben tredici anni di distanza dal precedente 10,000 Days, l’album è stato anticipato il 7 agosto dalla title track, che potete ascoltare tramite il widget Spotify presente in questa pagina, e sarà composto in totale da 7 tracce e tre transitions per un totale di 85 minuti. Sette non è un numero casuale, anzi, ci gira attorno il concept dell’intera opera, ossessionata appunto dal number seven.

Il lungo iato dal disco del 2006 è stato causato da beghe legali e da cambi di vita dei componenti del gruppo. Le sessioni di registrazione sono avvenute da marzo 2018 a gennaio 2019 con il produttore Joe Barresi (già al lavoro con Kyuss, Melvins, Queens of the Stone Age, e molti altri), che aveva collaborato anche al precedente disco della band di Los Angeles. Il titolo del disco mescola la paura (fear) e il sostantivo inoculum, che indica l’atto di inoculare, ossia di «introdurre nell’organismo una sostanza, per lo più a scopo terapeutico» o in modo figurato di «introdurre subdolamente nell’animo altrui, instillare». Per ora non è stata comunicata nessuna interpretazione da parte del gruppo.

Dal 2 agosto 2019 è stato reso disponibile inoltre sulle principali piattaforme di streaming musicale l’intero catalogo della band capitanata da Maynard James Keenan, che in pochissimi giorni ha guadagnato oltre un milione di ascoltatori mensili e ha scalato le prime posizioni della classifica Worldwide Albums di iTunes. Per quanto riguarda le sonorità dell’album, nel dicembre del 2017 Tom Morello (ex Rage Against The Machine) aveva postato una foto sul suo account Instagram che testimoniava un suo incontro con la band, durante il quale aveva ascoltato brani del disco. Il commento di Morello fu: «molti brani strumentali, comunque suona epico, maestoso, sinfonico, brutale, bellissimo, tribale, misterioso, profondo, sexy e MOLTO Tool».

Per quanto riguarda i formati, Fear Inoculum è un deluxe CD, in digipack ed edizione limitata, contenente un piccolo schermo da 4” in HD sul quale son stati collocati 7 minuti di contenuti video esclusivi, un cavo USB per ricaricare lo schermo, 2 watt speakers, un booklet da 36 pagine e una card per scaricare l’album in versione digitale. La confezione del disco è stata concepita e creata da Adam Jones, chitarrista della band.

Su SA potete consultare inoltre il caustico scambio tra Justin Bieber e Maynard James Keenan o il live report della data del quartetto al Firenze Rocks 2019. Fra le numerose indiscrezioni, l’ultima voce circolata è quella che vorrebbe la band all’opera insieme a David Lynch.

di Marco Braggion

Altre notizie suggerite