Tool. Scaletta e streaming dal concerto alla Visarno Arena per Firenze Rocks 2019

Vi ricordate la notizia di inizio mese in cui vi elencavamo le identiche scalette che i Tool hanno proposto ai primi due concerti della leg europea del tour tenuti rispettivamente in Germania e Repubblica Ceca? Ebbene, come pronosticato, anche l’attesissima data italiana di Maynard James Keenan e soci al Firenze Rocks di ieri, 13 giugno, ne ha ricalcato il canovaccio.

Rispetto a Berlino e Praga, è stata eseguita Sweat (dall’Opiate EP) al posto di Intolerance (da Undertow), e non ha trovato posto il solo drumming di Danny Carey (CCTrip); per il resto siamo lì, con il gruppo statunitense a soppesare in egual misura i tre album Ænima (1996), Lateralus (2001) e 10,000 Days (2006) e a proporre i due nuovi pezzi, già suonati nella parte nordamericana del tour, Descending e Invincible (entrambi dovrebbero finire nel nuovo lavoro in uscita il 30 agosto).

Di seguito il dettaglio (via Setlist) e alcuni fan footage della serata, che ha ospitato anche i concerti di Smashing Pumpkins, Dream Theater, Skindred e Badflower. Questa sera alla Visarno Arena si cambia completamente registro (sonoro) con Ed Sheeran. La manifestazione si chiuderà, infine, il 16 giugno, con il concerto dei Cure supportati da Sum 41, Editors e Balthazar. Su SA trovate la guida ai festival dell’estate italiana curata da Luigi Lupo.

Scaletta Firenze

  1. (riproduzione audio) Third Eye Intro
  2. Ænema
  3. The Pot
  4. Parabola
  5. Descending
  6. Schism
  7. Invincible
  8. Sweat
  9. Jambi
  10. Forty Six & 2
  11. Vicarious
  12. (riproduzione audio) Ions
  13. Stinkfist

Sempre a proposito di Keenan e co., si sa che la band dovrebbe finalmente sbarcare su Spotify, Apple Music e compagnie streaming, mentre l’ultima voce che circola circa il nuovo lavoro – il cui titolo è ancora avvolto nel mistero – è quella che la vorrebbe all’opera insieme a David Lynch. Di sicuro, Tom Morello (Rage Against The Machine, Audioslave) è passato in studio a trovare la band e ha ascoltato qualcosa del nuovo disco, o perlomeno la versione al «90% completata» di quello, secondo Justin Chancellor.

14 Giugno 2019 di Edoardo Bridda
Leggi tutto
Lateralus
Mag
15
2001

Tool

Lateralus

  • The Grudge
  • Eon Blue Apocalypse
  • The Patient
  • Mantra
  • Schism
  • Parabol
  • Parabola
  • Ticks & Leeches
  • Lateralus
  • Disposition
  • Reflection
  • Triad
  • Faaip De Oiad
continua
Precedente
I cinque brani preferiti da Awesome Tapes From Africa per preparsi alla chiusura di ”creativAfrica” a Torino I cinque brani preferiti da Awesome Tapes From Africa per preparsi alla chiusura di ”creativAfrica” a Torino
Successivo
Miley Cyrus o meglio Ashley O: il videoclip di “On a Roll” (remake Nine Inch Nails) Miley Cyrus o meglio Ashley O: il videoclip di “On a Roll” (remake Nine Inch Nails)

artista

recensione

Altre notizie suggerite