Radiohead. Questa sera lo streaming del Live al Bonnaroo Festival del 2006

Quinto appuntamento con i live streaming sul canale YouTube dei Radiohead

Quinto giovedì filato per la rassegna video streaming curata dai Radiohead sul canale ufficiale YouTube. Si tratta del concerto che la band ha tenuto al Bonnaroo Festival, nel Tennesee, il 17 giugno 2006. Tramite l’interfaccia della piattaforma potete impostare un promemoria per ricordarvi dell’appuntamento che come al solito è fissato alle 23:00 (ore italiane). Di seguito una preview del live via IG.

Setlist del live al Bonnaroo

  • There There
  • 2 + 2 = 5
  • 15 Step
  • Weird Fishes/Arpeggi
  • Exit Music (for a Film)
  • Kid A
  • Dollars and Cents
  • Videotape
  • No Surprises
  • Paranoid Android
  • The Gloaming
  • The National Anthem
  • Climbing Up the Walls
  • Nude
  • Street Spirit (Fade Out)
  • The Bends
  • Myxomatosis
  • How to Disappear Completely

Bis

  • You and Whose Army?
  • Pyramid Song
  • Like Spinning Plates
  • Fake Plastic Trees
  • Bodysnatchers
  • Lucky
  • Idioteque
  • Karma Police

Bis 2

  • House of Cards
    (“I Might Be Wrong”)
  • Everything in Its Right Place

Il concerto si aggiunge a quelli messi in onda in precedenza, Live a Coachella, Live in Buenos Aires, Live in Berlin e il Live from a Tent in Dublin, senza considerare la riproposizione della diretta radio di Radiohead live at Balelec da parte di Rai Radio 2 e il live set al Best Kept Secret Festival 2017 da parte dell’omonimo festival olandese. Nel frattempo, proprio oggi abbiamo potuto ascoltare il nuovo inedito di Thom Yorke, Plasticine Figures, eseguito in diretta (casalinga) da Jimmy Fallon, e il chitarrista della band Ed O’Brien, dopo aver rassicurato i fan sul suo stato di salute, ha pubblicato, Earth, il suo debut solista, recensito su queste pagine da Fernando Rennis.

Su SA trovate inoltre numerose recensioni della discografia dei Radiohead, compresa quella relativa al sopracitato A Moon Shaped Pool, firmata da Rennis, un approfondito monografico dedicato alla formazione britannica e lo speciale Il codice dei pesci strani, in cui abbiamo selezionato i loro 25 migliori brani.

Tracklist