Levante – Sirene

Sirene è il primo singolo di Levante da considerarsi indipendente – ma comunque connesso – rispetto ai progetti legati alla sua partecipazione alla 70° edizione del Festival di Sanremo; per l’occasione infatti, oltre al brano in concorso Tikibombom, di cui è stata condivisa una home version durante la quarantena, era stata pubblicata anche la riedizione dell’album del 2018 Magmamemoria (MMXX).

«Ci siamo lasciati cantando “siamo il vento e non la bandiera” – scrive la cantautrice sul suo profilo Instagram–  Andavamo dentro al vento mentre tra le mani stringevamo dei sogni. Le notti le passavamo a cercare buone stelle, per poi trovarsi in mezzo a strane sorti. Ho deciso di cantarle queste strane sorti, in qualche modo, come so fare, mandarvi il mio più caldo abbraccio e solo la verità, niente altro che la verità. Lo giuro».

Diretto da Giacomo Triglia, il videoclip di Sirene vede Levante nei panni di cinque “sirene” in altrettanti scenari alieni, rappresentati da paesaggi naturali “contaminati” da elementi fantascientifici come astronavi o montagne levitanti. «Cinque volte Ulisse senza mare, con le mani libere e il cuore legato – ha scritto invece su Twitter – Sentire il profumo dell’estate e non avere nessun contatto con l’estate». Su SA trovate una recente intervista alla cantante, e l’ascolto e la recensione di Magmamemoria.