I ferri del mestiere
Set
27
2019

Giancarlo Frigieri

I ferri del mestiere

New Model Label

CantautoriFolk
Precedente
The Brighter The Light The Juan MacLean - The Brighter The Light
Successivo
Superspazio Tubax - Superspazio

Info

A seguire La prima cosa che ti viene in mente del 2017, torna il cantautore folk Giancarlo Frigieri – dopo la militanza nei Joe Leaman – con un nuovo album intitolato I ferri del mestiere, pubblicato il 27 settembre 2019 da New Model Label.

Il disco è stato registrato al Bunker Recording Studio di Rubiera (RE) nel maggio 2019 da Gabriele Riccioni e Lorenzo Iori, quest’ultimo al violino in due brani. Tra i featuring, Marco Manicardi al pianoforte in un brano e Cesare Anceschi alla batteria su tutto il disco. Frigieri suona il resto, cioè chitarre elettriche, chitarra acustica, basso, organo, piano elettrico Fender Rhodes, tamburelli, cowbell e ovviamente voce.

Il lavoro è secondo il cantante «prevalentemente chitarristico, non ci sono pezzi senza la batteria. Le chitarre sono soprattutto elettriche e sono suonate praticamente sempre senza nessun effetto, sfruttando solo la saturazione naturale del mio amplificatore, un Supro Thunderbolt 6420. Anche se per molti sarà “Il solito disco di Frigieri” per me è un disco piuttosto diverso dal solito e devo dire che ne sono parecchio contento».

Su SA potete leggere le recensioni dei precedenti dischi La prima cosa che ti viene in mente (2017), Troppo tardi (2015), Distacco (2014), Togliamoci il pensiero (2012), I sonnambuli (2011), Chi ha rubato le strade ai bambini? (2010), L’età della ragione (2009), In Love con i Mosquitos (2009) e Close Your Eyes, Think About Beauty (2007).

di Marco Braggion

Altre notizie suggerite