“Baby”, lo scandalo delle baby squillo romane nella nuova serie Netflix tutta italiana. Ecco un nuovo trailer

Dopo un primo breve teaser condiviso il mese scorso, Netflix ha diffuso il full trailer di Baby, la nuova serie tutta italiana del colosso dello streaming. La serie è ispirata a un caso di cronaca clamoroso avvenuto nella capitale e che ha visto coinvolte delle minorenni del quartiere Parioli, salvo poi far virare in una chiave ovviamente romanzate le vicende. Prodotta da Fabula Pictures e diretta da Andrea De Sica, la serie vede nel cast Benedetta Porcaroli, Alice Pagani (già vista in Loro 1 e Loro 2 di Paolo Sorrentino), Riccardo Mandolini, Isabella Ferrari, Claudia Pandolfi e Paolo Calabresi.

L’attesa prima stagione dello show farà il suo debutto il prossimo 30 novembre. Sempre a proposito di Netflix, su SA trovate la recensione della seconda stagione di Atypical, e la nostra guida completa a Black Mirror; trovate anche la recensione di Sulla mia pelle, film incentrato sul caso di cronaca giudiziaria relativo a Stefano Cucchi. Di seguito la sinossi ufficiale di Baby: «Baby è una coming-of-age story liberamente ispirata allo scandalo romano delle baby squillo. La serie segue le vite di un gruppo di adolescenti dei Parioli, mentre sfidano la società alla ricerca della loro identità e indipendenza sullo sfondo di amori proibiti, pressioni familiari e segreti condivisi».

10 Novembre 2018 di Davide Cantire
Precedente
Sade. “The Big Unknown” è il nuovo brano per il film di Steve McQueen Sade. “The Big Unknown” è il nuovo brano per il film di Steve McQueen
Successivo
I Jethro Tull annunciano tre nuove date in Italia per il 2019 I Jethro Tull annunciano tre nuove date in Italia per il 2019

recensione

recensione

articolo

Black Mirror, commento all’episodio 4×01 (“USS Callister”)

Articolo

"USS Callister". Dopo tre stagioni e uno special natalizio, Charlie Brooker ci riproietta nella sua inusuale e tipicamente angosciante atmos...

articolo

La guida di SA a Black Mirror, episodio per episodio

Articolo

Gli anni Dieci del terzo millennio rischiano di passare alla memoria come quelli della retromania compulsiva e dell'eterno ritorno 80s. "Bla...

Altre notizie suggerite