Migliori album 2014. La classifica di Blow Up Magazine

Dopo le classifiche di alcune realtà britanniche come Mojo, NME, Norman Records e Rough Trade, cominciamo la carrellata dei magazine italiani con una delle realtà più stimate del settore, Blow Up Magazine.

Scorrendo le principali – e più interessanti posizioni – scelte dalla testata, troviamo una classifica coerente con il proprio taglio editoriale che ha premiato tanto l’area free & experimental – tra rock, jazz, avant con Swans, Fire! Orchestra e Scott Walker & Sunn o))) – quanto gli autori intesi nel senso più ampio del termine (vedi un Riccardo Sinigallia, o una Neneh Cherry). Non poteva mancare il Ben Frost di Aurora (intervistato su queste pagine quest’anno) come l’hip hop dei Clipping, ma sul podio troviamo l’originale formula dei britannici Sleaford Mods di cui il nostro Stefano Pifferi parlò tra i primi in Italia.

Di seguito, la copertina dell’album Divide And Exit e la top 10 con tutti i collegamenti alle pagine dettaglio, agli ascolti e naturalmente alle recensioni di SA. Per la nostra di classifica, in movimento fono al 31 dicembre, vi rimandiamo alle pagine dedicate di redazione e staff.

sleaford mods

10) C’mon Tigre – C’mon Tigre

09) Wovenhand – Refractory Obdurate

08) Ben Frost – A U R O R A

07) Clipping. – Clppng

06) Swans – To Be Kind

05) Scott Walker & Sunn o))) Soused

04) Neneh Cherry – Blank Project

03) Riccardo Sinigallia – Per Tutti

02) Fire! Orchestra – Enter

01) Sleaford Mods – Divide and Exit

1 dicembre 2014 di Edoardo Bridda
Leggi tutto
Precedente
Autechre. In ascolto lo show di Cracovia per i 25 anni di Warp Autechre. In ascolto lo show di Cracovia per i 25 anni di Warp
Successivo
Brutte notizie per Blixa Bargeld. Infortunio durante il concerto di Roma degli Einstürzende Neubauten Brutte notizie per Blixa Bargeld. Infortunio durante il concerto di Roma degli Einstürzende Neubauten

Altre notizie suggerite