I dieci migliori artwork del 2016 secondo Fact Mag

Fact Mag ha reso pubblica la classifica dei dieci migliori artwork del 2016

È vero che l’abito non fa il monaco, ma diciamocelo, anche nella musica la cura per il dettaglio estetico gioca la sua parte. Ecco quindi che Fact Mag ha reso pubblica quest’oggi, 3 dicembre, la classifica delle migliori dieci copertine dell’anno accompagnata dal commento dei rispettivi ideatori. Al primo posto troviamo Young Thug con Jefferey, il cui artwork è stato curato dal fotografo Garfield Larmond, seguito da Lil Uzi Vert con l’album Lil Uzi Vert vs the World e dai PUP con The Dream Is Over, le cui copertine sono state confezionate rispettivamente dai designer Farris e Chris McKenney. In classifica anche Solange e il suo A Seat at the Table (Carlota Guerrero), Powell con Sport (Guy Featherstone), i Parquet Courts con Human Performance (Andrew Savage) , il duo jamaicano degli Equiknoxx con Bird Sound Power (Leigh Silverblatt) e Steve Hauschildt con Strands (Leigh Silverblatt).

Sul sito ufficiale del magazine il dettaglio della classifica con i commenti degli artisti che ne hanno curato gli artwork, mentre su SA trovate anche le classifiche di Cahiers du Cinéma, Rolling Stone, NME, Rough Trade, Consequence Of Sound, TIME e Stereogum.

The 10 best album covers of 2016:
1.
 Young Thug – Jeffery (Garfield Larmond)
2. Lil Uzi Vert – Lil Uzi Vert vs the World (Farris)
3. PUP – The Dream Is Over (Chris McKenney)
4. Solange – A Seat at the Table (Carlota Guerrero)
5. Steve Hauschildt – Strands (Leigh Silverblatt)
6. Equiknoxx – Bird Sound Power (Leigh Silverblatt)
7. Mukqs – Walkthrough (Max Allison)
8. Powell – Sport (Guy Featherstone)
9. Nisennenmondai – #N/A (Nisennenmondai)
10. Parquet Courts – Human Performance (Andrew Savage)

 

Tracklist