Le peggiori canzoni e i migliori album del 2016 secondo il TIME

L'autorevole settimanale americano TIME ha svelato oggi la consueta "Top10 Everything" dell'anno

L’autorevole settimanale americano TIME ha svelato oggi la consueta Top10 Everything dell’anno che, oltre alle classifiche dei migliori album, canzoni, film, serie-tv e romanzi, comprende anche l’elenco delle peggiori canzoni pubblicate nel 2016. Ad aggiudicarsi il primo posto di questa speciale classifica è stato Justin Timberlake con Can’t Stop The Feeling, brano che fa parte della colonna sonora del film d’animazione Trolls, descritto dal settimanale come «un’insipida canzone orecchiabile». Sui gradini più bassi del podio troviamo invece Meghan Trainor e Iggy Azalea rispettivamente con Mom e Team. La top10 dei migliori album incorona invece Frank Ocean e il suo Blonde, seguito da Solange (A Seat at the Tablee a sorpresa da Mitski (Puberty 2). In classifica trovano posto anche RadioheadAngel OlsenRihannaThe Range e Blood Orange.

Di seguito, le top10 delle peggiori canzoni e dei migliori album del 2016, mentre sul sito ufficiale del settimanale trovate la Top10 Everything completa. Su SA trovate anche le classifiche di Cahiers du Cinéma, Rolling Stone, NME, Rough Trade e del portale statunitense Consequence Of Sound,

The Top10 Worst Song:
1. Justin TimberlakeCan’t Stop The Feeling
2. Meghan TrainorMom
3.Iggy AzaleaTeam
4. Fall Out Boy & Missy ElliottGhostbusters (I’m Not Afraid)
5. Machine Gun Kelly – Bad Things
6. Mike Posner – I Took A Pill In Ibiza
7. Gnash – I hate u, I love u
8. Meghan TrainorNo
9. Britney Spears Private Show
10. Lukas Graham 7 Years

The Top10 Best Albums:
1. Frank Ocean – Blonde
2. Solange – A Seat at the Table
3. Mitski – Puberty 2
4. Angel Olsen – My Woman
5. The Range – Potential
6. Radiohead – A Moon Shaped Pool
7. Rihanna – Anti
8. Blood Orange – Freetown Sound
9. Esperanza Spalding – Emily’s D+Evolution
10. Jean-Michel Blais – II

Tracklist