OK Computer OKNOTOK 1997 2017
giu
23
2017

Radiohead

OK Computer OKNOTOK 1997 2017

XL

ProgWave
Precedente
Love’s Easy Tears Cocteau Twins - Love’s Easy Tears
Successivo
Dj Khaled – Grateful Dj Khaled - Dj Khaled – Grateful

Info

In uscita il 23 giugno via XL, OK Computer OKNOTOK 1997 2017 è la ristampa, in occasione del ventennale, dell’iconico disco Ok Computer pubblicato dai Radiohead nel 1998. Il lavoro contiene la versione rimasterizzata dell’album e un secondo CD con 11 brani, di cui 8 già usciti (6 nell’EP Airbag / How Am I Driving? mentre Lull  uscì insieme al singolo Karma police e How I made millions su quello di No surprises) e tre inediti, I Promise, Lift e Man Of War. I Promise è stato presentato per la prima volta dal vivo, con il titolo The Boots, nel 1995 durante il tour di supporto all’album The Bends. La canzone compare anche nel documentario Meeting People Is Easy (1998), che mostra la band alle prese con i tentativi mal riusciti di registrazione della traccia.

Su questa pagina trovate i collegamenti ai nuovi videoclip di Man Of War e I Promise, mentre in archivio è disponibile la recensione dell’ultimo album dei Radiohead, A Moon Shaped Pool (recensito da Fernando Rennis), un approfondito monografico dedicato alla formazione britannica, lo speciale Il codice dei pesci strani in cui abbiamo selezionato i loro 25 migliori brani e il dettaglio e le gallery fotografiche di entrambi i recenti concerti italiani a Monza e Firenze. Sono stati infine rivelati i dettagli relativi ai biglietti del concerto di beneficenza che Thom Yorke e Jonny Greenwood terranno allo Sferisterio di Macerata per raccogliere fondi in favore delle popolazioni colpite dal terremoto.

Thom Yorke ha dedicato la ristampa di Ok Computerrecensito su queste pagine da Stefano Solventi – alla compianta ex moglie Rachel Owen («La ristampa è dedicata alla dottoressa Rachel Owen (1968-2016) morta dopo una lunga battaglia con il cancro. Speriamo tu sia OK», si legge in calce al disco), mentre per quanto riguarda le celebrazioni per questo anniversario, è uscita da noi Ko Computer, una compilation curata da King Kong Radio 1 che presenta le cover della tracklist originale, mentre negli Stati Uniti Pitchfork ha curato una serie di 12 rappresentazioni grafiche affidate ad altrettanti artisti.

di Luigi Lupo

Altre notizie suggerite