Weekend di pubblicazioni discografiche e streaming con Sampha, Moon Duo, FASK e molti altri

Ancora un weekend di interessanti pubblicazioni discografiche con vari dischi attesi nei rispettivi ambiti

Ancora un weekend di interessanti pubblicazioni discografiche con vari dischi attesi nei rispettivi ambiti: in quello soul abbiamo il debutto sulla lunga distanza del cantante diventato famoso per la collaborazione con SBTRKT: parliamo di Sampha e del suo (già osannato da Pitchfork) Process; in quello psych motorik c’è il Moon Duo con la prima parte di Occult Architecture; per quanto riguarda l’indie/alternative ci sono i britannici Elbow con Little Fictions (una data per loro all’interno del Festival del Vittoriale TENER-A-MENTE 2017); per gli italiani, arrivano i nostrani Fast Animals And Slow Kids con Forse non è la felicità e Umberto Maria Giardini con Futuro proximo (qui la recensione).

Non da meno Garden Of Ashes, l’album del bluesman Duke Garwood, songwriter che ha condiviso spesso i palchi con Mark Lanegan e già recensito su queste pagine da Beatrice Pagni (ed in tour in Italia tra poco), e Microclimate di Porcelain Raft, progetto a cavallo tra dream pop ed elettronica di Mauro Remiddi (potete leggere la recensione di Fernando Rennis). In ambiti non lontanissimi dai citati Moon Duo abbiamo Sports, il secondo album dei Fufanu, che inizia proprio con un motorik iniettato di post-punk in puro stile 70s.

Tornando invece su territori soul/r’n’b da segnalare necessariamente London O’Connor con O∆ ma anche l’ex turnista di MacDeMarco Homeshake con Fresh Air; per entrambi, potete leggere le recensioni di Luca Roncoroni. Sull’elettronica di stampo accelerazionista torna Egyptrixx con Pure, Beyond Reproachrecensito da Edoardo Bridda. Last but not least il rock demenziale made in Torino dei Cibo con Capolavoro, disco registrato da Max Casacci dei Subsonica, e Blue, l’album d’esordio dei Communions, band indie pop/rock danese che ha esordito nel  2014 con l’EP Cobblestones (recensione di Riccardo Zagaglia).

Trovate gli streaming via Spotify nelle pagine album sopracitate, mentre per consultare in ogni momento le uscite discografiche vi rimandiamo come sempre alla pagina dedicata In Uscita (disponibile anche dal menù di navigazione e in visione solo per utenti desktop). Se volete potete consultare anche la notizia delle uscite del 27 gennaio, dove vi parlavamo, tra gli altri, di T2:Trainspotting, Japandroids e Cloud Nothings.

Tracklist