Foo Fighters
Still della performance dei Foo Fighters per il Late Show, 2020

Foo Fighters. La performance del singolo “Shame Shame” per il Late Show

Dopo il SNL, la band di Grohl ha eseguito il nuovo singolo al Late Show di Colbert

Ospiti dell’ultima puntata del Late Show di Stephen Colbert, i Foo Fighters hanno eseguito in collegamento dalla loro sala prove il nuovo singolo Shame Shame, tratto dall’album Medicine at Midnight in uscita a febbraio. Tra le coriste anche la figlia dell’ex Nirvana, Violet.

Nell’intervista seguita dopo la performance, Dave Grohl ha inoltre raccontato la genesi del nuovo lavoro in studio e del tour celebrativo dei 25 anni di attività della band, rinviato a causa della pandemia.

Per il nostro decimo album avevamo in progetto di fare il giro del pianeta un paio di volte per festeggiare con il mondo intero. Avevamo terminato il disco, le magliette erano stampate, stirate e pronte per l’uso, i camion carichi dell’attrezzatura pronti per la partenza… e poi tutto si è fermato
Dave Grohl

Lo scambio è poi proseguito con l’esilarante racconto della drum battle che ha visto l’ex-batterista degli Scream confrontarsi con la giovanissima Nandi Bushell.

A volte devi solo ammettere la sconfitta. Non avrei potuto fare di più. Era come quando il bullo della classe ti dice, “Ci vediamo nel cortile dopo la scuola!” Ogni volta che mi mandava un video, pensavo solamente, “Oh mio Dio, mi farò prendere di nuovo a calci in culo”. E così è successo ogni singola volta.
Dave Grohl

Di seguito lo streaming della performance e intervista completa.

I Foo Fighters avevano recentemente presentato il sopracitato singolo al Saturday Night Live. Oltre al titolo, non sono ancora stati rivelati i dettagli sulla nuova prova in studio della band. Dalle passate interviste concesse da Dave Grohl a testate internazionali, sappiamo solo che è stato registrato all’inizio dell’anno, conterrà un pezzo per il cui completamento sono occorsi ben 25 anni e – con le dovute pinze – avrebbe qualcosa a che fare con Let’s Dance di David Bowie. Mentre aspettiamo di saperne di più, sulle nostre pagine potete recuperare la recensione dell’ultimo album del gruppo, Concrete and Gold, firmata da Riccardo Zagaglia.

Tracklist