Weekend di pubblicazioni discografiche e streaming con Anohni, Depeche Mode, Spoon e altri

Consigli per gli acquisti e per gli streaming anche questo weekend con l'attesissimo ritorno dei Depeche Mode ma anche di Spoon, Anohni e altri ancora

Dopo un weekend come quello scorso all’insegna di una varietà tra elettronica, cantautorato e varie latitudini indie, questo che sta per iniziare è innanzitutto il fine settimana fatidico che segna il ritorno sulla lunga distanza dei Depeche Mode. Dopo il leak e il balletto on/offline della pagina dedicata al disco sul Bandcamp ufficiale durato tutta la giornata di ieri, Spirit è finalmente disponibile per lo streaming su Spotify e sulle principali piattaforme di streaming. Tiepido il giudizio di Diego Ballani in sede di recensione a cui vi rimandiamo, che lo descrive come un «un lavoro fortemente condizionato dalla contingenza».

Altri due ritorni particolarmente attesi questo venerdì sono quelli di Anohni – che con questo Paradise EP fa tematicamente il paio con il fortunato Hopelessness dello scorso anno -, degli Spoon, che fanno ritorno con Hot Thoughts co-prodotto da Dave Fridmann, e del trio di stanza a Bologna Ofeliadorme con Secret Fires, quest’ultimo positivamente recensito su queste pagine da Edoardo Bridda.

Il weekend di pubblicazioni discografiche e streaming segna, inoltre, l’uscita di un nuovo album del duo avant ADULT. che per il suo perturbante Detroit House Guests si è avvalso delle collaborazioni, tra gli altri, di Douglas J McCarthy dei Nitzer Ebb e Michael Gira degli Swans (il disco è stato recensito da Giulio Pasquali). Salutations è invece il disco «che sottolinea quanto di buono abbiamo ascoltato in Ruminations», scrive Carmine Vitale a proposito del comeback di Conor Oberst, mentre In Mind è il lavoro con cui i Real Estate sono chiamati a replicare il successo della formula summer indie/pop/rock del più che convincente Atlas.

Non ultima, la alt-rock band di Leeds dal tiro 90s Pulled Apart by Horses pubblica il quarto album The Haze, mentre i tuareg Tamikrest escono con Kidal via Glitterbeat, un disco prodotto da Mark Mulholland (Tony Allen’s Afro-Haitian Experimental Orchestra). Da segnalare, infine, due opere prime italiane: Amore Povero, primo LP del rapper italiano, Dutch Nazari, e Pulviscolo, disco di debutto di Colombre, progetto che inaugura l’esperienza solista di Giovanni Imparato (voce e chitarra dei marchigiani Chewingum) all’insegna di un cantautorato vagamente psych che ci ha ricordato la prosa di Giorgio Poi (di cui vi abbiamo parlato il mese scorso). Ultimissima: attendiamo in queste ore la pubblicazione del progetto “playlist” di Drake, More Life, che come abbiamo appreso ieri non sarà un’esclusiva Apple Music.

Per una panoramica più generale sulle uscite da oggi ai prossimi mesi vi rimandiamo, come sempre, alla pagina dedicata In Uscita (disponibile anche dal menù di navigazione e in visione solo per utenti desktop). Se volete, potete consultare anche le notizie relative alle uscite del 10 marzo, 3 marzo, 24 febbraio, 17 febbraio, 10 febbraio, 27 gennaio e 3 febbraio e, come sempre, trovate l’ascolto Spotify, assieme ad ulteriori informazioni, nelle pagine che abbiamo dedicato a ciascun disco.

Tracklist