Le uscite discografiche del venerdì in streaming, con Bon Iver, Nicolas Jaar e molto altro

Le uscite discografiche di questo venerdì caldissimo con gli streaming di Bon Iver, Nicolas Jaar, Solange, Machinedrum, Danny Brown e molto altro ancora

Il venerdì delle pubblicazioni discografiche è stato monopolizzato, in questo caldissimo 30 settembre, da uno dei ritorni più attesi dell’anno, ovvero Bon Iver con il suo 22, A Million, ma il suo non è stato l’unico album a destare scalpore. In seconda posizione troviamo l’uscita annunciata qualche giorno fa di Sirens del producer cileno Nicolas Jaar, che si candida già tra gli album dell’anno, mentre per quanto riguarda il mondo dell’hip hop più sperimentale e futurista non è da meno Danny Brown, che con Atrocity Exhibition sta già catalizzando attorno a sé riflettori decisamente importanti e non solo per i featuring che comprendono Kendrick LamarEarl Sweatshirt e Ab-Soul.

Per quanto riguarda l’r’n’b, Solange, sorella “indie” di Beyoncé, è tornata a sorpresa con l’album (accompagnato da un libro di poesie) A Seat At The Table, che sembra promettere molto bene, ed anche sulla contemporanea/colonne sonore l’interesse per Yann Tiersen con il multimediale EUSA è decisamente alto. Il disco è composto da dieci brani al pianoforte accompagnati da un testo di spartiti, un libro e un sito web dedicato che mostra le fotografie e le registrazioni ambientali finite nell’album. Sul lato indie, i Pixies con Head Carrier erano senz’altro attesi, così come su quello elettronico lo erano Human Energy di Machinedrum e All Wet, undicesimo album in studio del producer francese Mr.Oizo

Sul mercato italiano sono approdati gli Zen Circus con il buon La Terza Guerra Mondiale mentre, scendendo su un ambito di uscite di settore (ma non per questo meno importanti), segnaliamo il progetto a cui fa capo Scott Hansen, Tycho (Epoch), RR7349 del caso discografico Survive (ovvero la band autrice della colonna sonora originale della fortunata serie TV targata Netflix Stranger Things). Stage Four è invece l’ottimo quarto album della formazione post-hc californiana Touché Amoré, mente All Your Happy Life è l’album che segna il ritorno discografico del dark-punk degli inglesi Wytches. Non ultimo, segnaliamo anche il disco del cantante r’n’b / 2 step britannico Criag David, Following My Intuition, e American Band dei Drive-By Truckers.

Potete accedere agli streaming via Spotify e al dettaglio completo di ciascuna pubblicazione collegandovi ai rispettivi link album sopracitati, mentre per chi è abbonato ad Apple Music c’è una pagina ultime pubblicazioni dedicata. Nel nostro archivio potete leggere le recensioni di 22, A Million di Bon Iver e dei top album Sirens di Nicholas Jaar e Stage Four dei Touché Amoré, la recensione del buon Human Energy di Machinedrum, nonché quella scritta da Andrea Macrì sull’ultimo album dei Pixies, quella a firma Antonio Lamorte de La Terza Guerra Mondiale e quella relativa all’album dei Survive.

Di seguito trovate l’esilarante trailer al nuovo album di Mr.Oizo – pubblicato oggi – in cui compaiono Flying Lotus (che impersona Skrillex), Boys Noize e Peaches rappresentati “in qualche modo” nel video insieme a Flat Eric.

Tracklist